WRC

MOVISPORT SEMPRE PIU’ “INTERNAZIONALE”: AL VIA DEL FINLANDIA “IRIDATO” ED AL PORTOGALLO “EUROPEO”

Questo fine settimana, il primo del mese di ottobre, vedrà i colori reggiani al via in un ampio respiro di vertice, con grandi possibilità di trovare soddisfazioni. 


Un altro fine settimana di grandi manovre, quello che sta arrivando, per Movisport, con alle porte un impegno iridato in Finlandia ed un altro di valenza continentale, in Portogallo. Due impegni di spessore con piloti di levatura pronti a dare man forte per alzare il vessillo reggiano quanto più in alto possibile.

Si parte dal Rally Finland WRC, decimo atto della corsa iridata. Dove saranno al via Nikolay Gryazin – Konstantin Aleksandrov e Teemu Suninen – Mikko Markkula, entrambi con una Volkswagen Polo GTi R5. Obiettivo importante, dunque a livello di Team nel WRC-2, nella cui classifica mondiale provvisoria occupa il terzo posto assoluto. Per tentare il punteggio importante nella categoria  e tenere saldo in mano il podio ci si avvarrà dunque di due piloti in grado di regalare vibranti soddisfazioni. Nikolay Gryazin, peraltro, si è tenuto in allenamento nel fine settimana appena trascorso correndo al Kokkola Juhlaralli sugli sterrati finlandesi, dove è giunto secondo assoluto.

Si passa poi dal Portogallo, precisamente dal Rally Serras de Fafe sesta prova del Campionato Europeo (ERC), su terra. Umberto Scandola, ancora con Danilo Fappani al fianco sulla Hyundai i20 R5, dopo aver messo a segno un risultato di alto livello alle Isole Azzorre dieci giorni fa, terminando con la sesta posizione assoluta, risultato di pregio, ci riprova. Ci riprova a centrare la top ten in un contesto che anche in questo caso lo vede al debutto, come accaduto alle Azzorre.

Vi saranno poi altri due impegni nazionali, anche essi di grande effetto, il Rally del Rubinetto a San Maurizio D’Opaglio (Novara), atto finale della Coppa rally di prima zona, dove Silvano Patera e Manuel Fenoli (Skoda Fabia R5) saranno al via in una messe di grandi equipaggi ed al Rally Terra Sarda di Arzachena, luoghi magici per le strade bianche, Paolo Curone – Matteo Raggi proveranno il risultato d’effetto anche loro con una Skoda Fabia R5.


PODIO SFIORATO AL “TICINO” PER GILARDONI, AFFIANCATO DALLA MOGLIE

In “riposo” dalle fatiche del Trofeo Lamborghini “Europa”, dove comanda con autorità la classifica, l’italo svizzero Kevin Gilardoni lo scorso week end si è concesso una gita fuori porta tornando ai rallies in occasione della gara a lui amica, al 23° Rally del Ticino, a Lugano, disputata con una Skoda Fabia R5, affiancato da Chiara Giardelli, sua moglie. Dopo aver vinto la gara per tre edizioni, 2016,2017 e 2018 Gilardoni ha finito al quarto posto.

La prestazione, invece, di Cristian Zanardini e Francesca Bonfadini al Rally Coppa Valtellina con una Renault Clio S1600 ha scaturito un sesto posto di classe.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker