Home » Rally » ERC » MOVISPORT SULLA VETTA CONTINENTALE: MELEGARI-BONATO SEMPRE PIU’ LEADER IN ERC-2

MOVISPORT SULLA VETTA CONTINENTALE: MELEGARI-BONATO SEMPRE PIU’ LEADER IN ERC-2

Con una prestazione accorta e prova di errori al Rally Liepaja, l’equipaggio Movisport ha centrato l’obiettivo di allungare in classifica di campionato.

Questo fine settimana riflettori puntati sul rally del Ciocco, con Michelini che proverà a rimanere leader della classifica tricolore “asfalto” e con Tosi pronto a misurarsi con i protagonisti del Campionato Italiano.

Un ferragosto esaltante, per Movisport. Faticoso ma decisamente esaltante e costruttivo. Zelindo Melegari e Corrado Bonato impegnati al Rally Liepaja, in Lettonia, seconda prova del Campionato Europeo Rally (ERC) hanno consolidato la loro leadership nella classifica di ERC-2 ed anzi, hanno compiuto il primo e deciso allungo.

Al via con la Subaru Impreza Sti Gruppo N  di GB Motors Racing, reduci da un esaltante avvio stagionale a Roma, i portacolori Movisport hanno fornito una prestazione di alto livello, nonostante le difficoltà date da un rally estremamente particolare e selettivo, finendolo in quarta posizione di ERC-2 (il Gruppo N), al termine di due tappe rivelatesi difficili da interpretare e finendo l’impegno con il miglior riscontro cronometrico siglato nella prova speciale conclusiva.

Per Melegari, che aveva già disputato per tre volte il Rally Liepaja, assecondato alla perfezione da Bonato, l’impegno è stato costantemente in salita: la prima parte di gara è trascorsa a smaltire la “ruggine” del non correre su terra da un anno ed a sistemare soprattutto il set-up della Impreza su arterie sterrate caratterizzate da sabbia e da altissime velocità. La seconda tappa ha registrato una notevole progressione di sensazioni e pur “pagando” il debito di potenza della Impreza contro le Mitsubishi Lancer dei competitor, la missione è stata portata a termine nel modo migliore.

Adesso, prima dell’impegno, sempre su sterrato, delle isole Azzorre (il 17-19 settembre), Melegari e Bonato sono al comando della classifica continentale ERC-2 con 62 punti, quindi in più del lettone Feofanov (47 punti) e terzo è l’ungherese Erdi con 40 punti.

SETTE ISCRITTI ALLA SECONDA TRICOLORE DEL CIOCCO, CON UN “TRIS DI ASSI” MICHELINI, SCATTOLON E TOSI

Grandi aspettative, per Movisport, questo fine settimana, alla seconda prova del Campionato Italiano Rally, il 43. Rally del Ciocco, in provincia di Lucca. Sette, in totale, le partecipazioni programmate, con le “star” Michelini, Scattolon e Tosi pronte a lasciare la loro firma in una gara che si annuncia avvincente.

Fascia da  . .  .” capitano” per Rudy Michelini, chiamato insieme a Michele Perna a difendere la leadership nella serie “Asfalto” (“CIRA”) conquistata a Roma, ed il lucchese – che correrà quindi in casa con la VolkWagen Polo R5 – avrà validi scudieri in Giacomo Scattolon (affiancato da Giovanni Bernacchini), che proprio a Roma ha esaltato per quanto non ha raccolto quello che meritava ed anche in Gianluca Tosi (con Alessandro Del Barba), per il quale il Ciocco è appuntamento irrinunciabile, utile per misurarsi con i protagonisti del Campionato Italiano. Entrambi avranno a disposizione una Skoda Fabia R5, con la quale si pongono di diritto tra coloro che puntano in alto in classifica assoluta.

Al via “griffati” Movisport, sabato 22 agosto, per affrontare le undici prove speciali in programma ci saranno anche Gualandi-Palù (Skoda Fabia R5), Bonini-Costi (Renault Clio R3), Incerti-Debbi (Citroen DS3 R3) e, con una Suzuki Swift R1B sarà al via la “new entry” Simone Lamanna.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

ERC | ANNULLATO IL RALLY DELLE AZZORRE 2020

Grupo Desportivo Comercial, organizzatore dell’Azores Rallye, ha annunciato che la 55a edizione dell’evento è stata ...