Rally

Movisport vola nell’ERC: Melegari e Bonato in Lettonia balzano al secondo posto in campionato

Buona, la seconda avventura continentale che nonostante alcune punte di sfortuna ha permesso di salire al secondo in classifica di Campionato gruppo N (ERC-2). 


Questo fine settimana ancora un respiro internazionale, con Gryazin-Fedorov al via del mondale in Portogallo a bordo della Skoda Fabia R5, pronti ad attaccare il podio della corsa WRC-2.

Buona (anche) la seconda. Buona, la prestazione di Zelindo Melegari e Corrado Bonato al Rally Liepaja, in Lettonia, che ha confermato quindi Movisport sul tetto continentale. La Terza prova stagionale del Campionato Europeo Rally (ERC), ha visto i portacolori della compagine reggiana salire al secondo posto nella classifica ERC-2, il Campionato del Gruppo N.

La coppia, sulle rive del Mar Baltico, con la Mitsubishi Lancer Evolution Gruppo N del team Neiksans Rallysport, ha finito la gara, condizionata dalla pioggia, su fondo sterrato e prove speciali molto veloci e piene di ghiaia, in quarta posizione di ERC-2 nonostante la disavventura nel finale. Un finale “thrilling”, con una sospensione danneggiata dopo un “lungo” durante l’undicesima prova speciale che ha rischiato di farli ritirare. Per altre tre prove speciali, sino al termine della gara, hanno infatti dovuto gestire al meglio una situazione delicata per non perdere un’occasione importante di punti pesanti per il campionato.

Melegari e Bonato hanno tenuto duro, la robustezza comunque della Lancer ha fatto il suo dovere e così, dal terzo posto di classifica della vigilia della gara, la coppia è tornata via dal Baltico con in mano “l’argento” provvisorio da un solo punto dal leader Alonso e di quattro davanti all’altro italiano Andrea Nucita.


“Abbiamo preso altri 18 punti molto importanti – commenta Melegari – siamo saliti al secondo posto, nonostante il fuori programma della botta presa e nonostante anche il feeling con la macchina non sia ancora al meglio. Quindi non possiamo che essere soddisfatti. La gara era veloce, insidiosa, le velocità elevate e gli specialisti locali sono imprendibili, ma a noi interessavano i punti dell’europeo. Ci siamo difesi bene, credo, nonostante anche la pioggia che non ha certo aiutato e la cosa ha pagato. Adesso pensiamo alla prossima, in Polonia a fine giugno, ancora terra, sabbia, per la precisione, ancora prove veloci ed avversari come al solito tosti”.

ED ORA . . .  “PORTOGALLO”!

30 Maggio-2 Giugno, Rally Portogallo. Sarà il settimo atto stagionale del mondiale rally, nel quale i colori Movisport sono tenuti alti dall’accoppiata russa di Nikolay Gryazin-Yaroslav Fedorov, che con la loro Skoda R5 della SRT sono attualmente quarti nella classifica ERC-2 con due sole gare disputate (Svezia e Corsica). Sugli sterrati lusitani, dunque l’idea è quella di puntare a salire sul podio provvisorio della serie, a margine di un periodo intenso di test preparatori proprio per questo importante appuntamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker