Home » Rally » MS MUNARETTO: ITALIA E CROAZIA PER TRE

MS MUNARETTO: ITALIA E CROAZIA PER TRE

Fine settimana a tutta terra per la squadra scledense, al via nell’ultimo appuntamento a calendario di CIR e CIRT, il 10° Tuscan Rewind, con Bresolin su Skoda Fabia R5 e Griso con la consueta Peugeot 208 R2. Debutto su Fabia R5 per Zanon in Croazia, al 10° Rally Show Santa Domenica.

Un doppio appuntamento si configura all’orizzonte per MS Munaretto, che nel prossimo fine settimana, nei giorni compresi tra 21 e il 24 novembre, sarà impegnata con tre auto tra Italia e Croazia.

Due pesi massimi, nelle rispettive classi, saranno al via sulla terra del 10° Tuscan Rewind, ultimo cruciale evento a calendario per CIR e CIRT.

Pronta una Skoda Fabia R5 per Edoardo Bresolin e Rudy Pollet, affiatata coppia che torna a gareggiare sul fondo più congeniale al pilota vicentino, dal quale gli avversari dovranno certamente guardarsi le spalle.

Sarà poi l’occasione per Michele Griso, con alle note Alessandro Lucato, di lasciarsi alle spalle la poco felice uscita al “Liburna” ma soprattutto di concludere la stagione con il giusto riconoscimento, quel titolo di campione del trofeo Peugeot Competition 208 Rally Cup Top che avrà l’epilogo proprio sugli sterrati toscani del “Tuscan”.

Ghiotta occasione per Bernd Zanon, coadiuvato da Denis Piceno, di provare per la prima volta la Skoda Fabia R5. Il forte pilota altoatesino, dopo aver infilato nella stagione in corso, una serie incredibile di vittorie di classe con la tanto amata Clio S1600, si concede una digressione con la Fabia R5 sulla terra croata del 10° Rally Show Santa Domenica, importante appuntamento all’interno del quale Bernd, siamo certi, saprà regalare uno spettacolo degno del suo palmares.

 

UNA SICILIA DI SODDISFAZIONI

Concluso al meglio il sodalizio tra la squadra scledense MS Munaretto e la scuderia sportiva CST SPORT, quest’ultima protagonista nello schierare i tre equipaggi presenti al 5° Tindari Rally.

Gli asfalti siciliani hanno restituito, come da previsione, grandi soddisfazioni agli equipaggi, tutti in egual modo capaci di interpretare con rapidità le Skoda Fabia R5 con cui erano al debutto, dimostrando la stoffa di cui sono dotati.

Seconda e quarta posizione assoluta per Marco Pollara e Salvatore Lo Cascio, affiancati rispettivamente da Rosario Siracusano e Michele Castelli, capaci di completare il chilometraggio totale segnando ottimi tempi in prova, tali da permettergli di aggiudicarsi anche qualche scratch, con il solo rammarico di essere stati rallentati nel corso della PS4 da un forte acquazzone.

Termina con l’amaro in bocca, ma allo stesso accompagnato dalla consapevolezza di aver tenuto il comando della gara fino al completamento della PS5, Alessandro Casella, supportato da David Arlotta, fermato nella sua cavalcata solo da un problema sopraggiunto alla barra posteriore della sua Skoda.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

RUDY MICHELINI RISPONDE PRESENTE ALLA SFIDA DEL “CIOCCHETTO”: ATTESO PROTAGONISTA SU SKODA FABIA R5

Il pilota lucchese torna al volante della vettura boema, affiancato da Luca Spinetti sulle strade ...