Home » Pista » NASCAR » NASCAR WHELEN EURO SERIES 2018: PER DARIO CASO UN PRIMO E UN TERZO POSTO NELLA “CHALLENGER” DELLA ELITE 1 SUL CIRCUITO FRANCESE DI TOURS

NASCAR WHELEN EURO SERIES 2018: PER DARIO CASO UN PRIMO E UN TERZO POSTO NELLA “CHALLENGER” DELLA ELITE 1 SUL CIRCUITO FRANCESE DI TOURS

IL PILOTA DELLA SPEED MOTOR SEMPRE IN TESTA ALLA CLASSIFICA DI CATEGORIA

TOURS – Un primo e un terzo posto di categoria per Dario Caso nella tappa francese sul circuito di Tours, la quarta stagionale della Nascar Whelen Euro Series 2018, che è andata in scena sabato 30 giugno e domenica 1° luglio scorsi. Il portacolori della scuderia Speed Motor, alla guida della Ford Mustang, resta in testa alla “Challenger” della Elite 1, anche se il giapponese Kenko Miura non molla. Il fine settimana di Tours è stato caratterizzato da un salto di qualità di Caso, che in gara 1 è stato protagonista di un’avvincente battaglia con lo svizzero Mauro Trione su Chevrolet Camaro, battuto per 589 millesimi di secondo e con Miura su Toyota Camry, che ha tagliato il traguardo con 1”171 di ritardo; rimarchevole anche l’undicesima posizione assoluta del molisano di Viterbo, a meno di un secondo dal nono classificato. In gara 2, la rottura della frizione nei giri conclusivi ha privato Caso di un’altra vittoria che era oramai alla sua portata, relegandolo al terzo posto e al 14esimo assoluto: il successo è andato a Trione, che l’ha spuntata su Miura per poco più tre decimi di secondo.

“Purtroppo, succede sempre un qualcosa di imprevisto – ha commentato un Caso comunque soddisfatto – ed essere rimasto senza frizione a due giri dalla fine mi ha precluso anche la possibilità di chiudere nella top ten. Nonostante tutto, ho mantenuto la testa della “Challenger” e l’auto funziona a puntino (a parte l’inconveniente sopraggiunto in gara 2), ma Miura – avversario di tutto rispetto – mi rimane alle tacche per il gioco degli scarti. Se questi non vi fossero stati, mi sarei trovato al nono posto in classifica generale. Il bilancio della trasferta francese è positivo anche per la Racers Motorsport: Gianmarco Ercoli, anche lui su Ford Mustang, è in piena lizza per il titolo nella “Junior” della Elite 1 e così anche Nicholas Risitano (stessa vettura) nella Elite 2”.

Nella classifica della “Challenger” di Elite 1, Dario Caso è davanti con 164 punti; seguono Kenko Miura con 157 e Mauro Trione con 140. La Nascar Whelen Euro Series si prende ora più di due mesi di pausa, poi tornerà in pista per la semifinale di Hockenheim il 15 e il 16 settembre e per la finale di Zolder il 20 e il 21 ottobre; saranno le quattro sfide decisive, anche perché caratterizzate dall’assegnazione del punteggio doppio in base al piazzamento ottenuto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Alon Day conquista il secondo titolo Euro NASCAR!

Missione compiuta per Alon Day a Zolder, Maxi Car Racing partner operativo di Caal Racing, ...