Pista

NASCE IL PRIMO CAMPIONATO AL MONDO SUPER TURISMO ELETTRICO CON VETTURE DERIVATE DALLA SERIE. E-STC SERIES : RACING INTO THE FUTURE

L’inedita serie tricolore approvata da ACI Sport vedrà inizialmente al via le Tesla Model 3. Al via nel 2021 con nove appuntamenti in calendario ed un format innovativo.


Una novità assoluta si appresta a sbarcare nel panorama del Motorsport italiano e mondiale. La stagione agonistica 2021 vedrà infatti ai nastri di partenza l’innovativo campionato E-STC Series (Electric Super Touring Car Series), il primo campionato Super Turismo elettrico al mondo con vetture derivate dalla serie. Un progetto innovativo fortemente voluto dal promotore (Formula X Italian Series) e da ACI Sport, che vedrà schierate inizialmente al via le vetture Tesla Model 3, ma sarà in futuro aperto anche ad altre case costruttrici.

La stagione inaugurale vedrà al via un doppio campionato (Sprint e Endurance) articolato complessivamente su nove week-end di gara.

L’Italia si pone così all’avanguardia in una sfida dal sapore pioneristico, la quale si propone di aprire una nuova era nell’ambito delle competizioni automobilistiche in circuito, potendo contare sulla costante attenzione di ACI Sport per il settore delle energie alternative.

Il campionato, pronto a scattare dal mese di Giugno 2021, presenta un format totalmente innovativo e ricco di novità: non soltanto una gara, ma un vero e proprio show! Una Race Experience rivoluzionaria per i fans in autodromo e fortemente orientata a conoscere e promuovere i piloti. Saranno infatti molte le occasioni per interagire con i protagonisti, che saranno introdotti in griglia di partenza singolarmente con una Driver Presentation simile a quanto avviene negli stadi.


E’ previsto inoltre il coinvolgimento attivo dei fans da casa anche nella settimana che precede la gara (essi potranno, con il loro supporto, dare un vantaggio in pista al pilota preferito tramite il voto sui social) e una spiccata attenzione dedicata all’aspetto comunicativo, grazie anche alla diretta televisiva e ad una forte presenza sui canali Social. Ma sono molte altre le novità assolute che saranno presentate nei prossimi giorni, come il sistema di punteggio nelle gare Endurance volto a incentivare la presenza di equipaggi formati da un uomo e una donna.

LE VETTURE. Ad essere protagonista nel nuovo E-STC sarà inizialmente la Tesla Model 3, uno dei fiori all’occhiello del marchio californiano e capace di coniugare prestazioni incredibili con un elevato livello di autonomia anche nell’uso Racing. La vettura, equipaggiata con uno specifico kit sviluppato dal preparatore americano Unplugged Performance, ha prestazioni veramente impressionanti: la velocità massima supera i 260 km/h con uno scatto 0-100 km/h in soli 2.9 secondi, 470 hp e 1000 Nm di coppia. La configurazione prevista per il campionato consentirà ai team di poter affrontare sia la serie Sprint che quella Endurance al top delle performance, garantendo il corretto mix tra prestazioni e sostenibilità. Il costo della Tesla Model 3 E-ST sarà di 86.900€ (prezzo IVA esclusa) e sono previste modalità d’acquisto personalizzabili. Gli ordini sono già aperti e chiuderanno il 31/01/2021, ma per chi coglierà l’opportunità di assicurarsi un posto nel campionato entro il 15/01/2021 è previsto uno sconto di 5.000€ sul costo vettura. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito internet della serie.

COSTI CONTENUTI E GESTIONE SEMPLICE. La vettura richiede una gestione estremamente semplice ed economica, grazie al powertrain completamente originale su cui non è prevista una manutenzione specifica. Inoltre, lo staff per ogni vettura sarà ridotto per regolamento a soli 2 meccanici e un ingegnere. Ovviamente, per supportare i team ci sarà la presenza di un service che sarà a disposizione in caso di necessità e nelle riparazioni più complesse, garantendo la possibilità di usufruire dei principali ricambi direttamente in autodromo.

RICARICA. Non sono necessarie infrastrutture di ricarica dedicate, grazie al caricabatteria di bordo da 11KW. Sarà così possibile utilizzare la vettura anche per test privati o eventi commerciali, semplicemente utilizzando per la ricarica i normali impianti elettrici già presenti negli autodromi, potendo quindi percorrere circa 140 km a giornata. In alternativa sarà ovviamente possibile utilizzare le apposite colonnine di ricarica rapida laddove presenti (così come nei weekend di gara).

IL FORMAT. La nuova serie E-STC si pone all’avanguardia anche per quanto riguarda il format del week-end, con una serie di interessanti iniziative commerciali dentro e fuori la pista, per trasformare gli eventi in un vero e proprio festival della mobilità elettrica. Il campionato si articolerà sull’arco di nove appuntamenti, di cui 6 riservati alla serie Sprint e 3 valevoli per la Endurance.


Per quanto riguarda la Sprint, ciascuna tappa si svolgerà su due giornate e consentirà di gareggiare da soli o in un equipaggio composto da due piloti, con relativa possibilità di suddivisione dei costi. Il format di ognuna delle due giornate di gara del weekend prevede lo svolgimento di due sessioni di prove libere, una qualifica (nella spettacolare versione Superpole, con un solo giro cronometrato a disposizione di ciascun pilota) e gara Sprint; le due giornate sono quindi indipendenti e, seppure la classifica principale terrà conto del punteggio di squadra, ogni giornata di gara vedrà come protagonista uno solo dei due piloti, con relativo podio individuale. Un ottimo compromesso per poter dimezzare i costi, dividendo la macchina con un compagno di squadra senza rinunciare all’adrenalina della gara disputata individualmente.

Il campionato Endurance prevede invece una doppia manche con una percorrenza in gara, divisa sui due giorni, di 200 km; in entrambe le manche vi sarà il cambio pilota ed un regolamento volto ad incentivare la formazione di equipaggi misti uomo/donna: in caso contrario (due uomini oppure due donne in squadra), il team sarà chiamato a scontare una penalità in termini di tempo in occasione del cambio pilota.

I CIRCUITI. Il calendario 2020 (i cui ultimi dettagli sono in fase di definizione) vedrà il campionato E-STC al via su alcuni dei più prestigiosi autodromi nazionali ed in contesti agonistici di assoluto prestigio. L’E-STC sarà protagonista negli autodromi di Vallelunga, Imola, Adria, Varano e nell’appuntamento di spicco al Misano World Circuit, un evento esclusivo nel weekend del GT World Challenge. Grande attenzione sarà anche riservata agli eventi di contorno, con l’organizzazione di iniziative legate al mondo della mobilità elettrica ed il coinvolgimento dei fans attraverso apposite pit-walk e occasioni di intrattenimento.

LA COMUNICAZIONE. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta televisiva e in live streaming sui canali Social del campionato. Attraverso i più moderni sistemi di grafiche, una quantità incredibile di informazioni verranno mostrate allo spettatore in tempo reale, insieme a on-board camera e team radio, per un’esperienza di coinvolgimento senza precedenti. Ogni pilota avrà poi delle overlay altamente personalizzate, comprensive di statistiche, curiosità e curriculum agonistico. Il nuovo sito web www.estc-series.com contiene tutte le informazioni utili e verrà costantemente aggiornato con news, immagini e interviste ai protagonisti, senza dimenticare la costante presenza sui principali Social Network (Facebook, Instagram, Twitter e YouTube).

LA VISUAL IDENTITY. Dai social all’arrivo in autodromo, i fans saranno immersi nel mondo E-STC grazie ad un’identità grafica ben riconoscibile e innovativa. I piloti saranno al centro della comunicazione con filmati, clip dedicate, foto nei pannelli box e la presenza costante dei drivers sul materiale promozionale in autodromo. Ma non è tutto: per ogni vettura iscritta, il team riceverà un allestimento per il box semplice nel montaggio e di effetto; grazie alla sponsorizzazione di OMP, inoltre, l’abbigliamento per tutti i componenti dello staff sarà completamente personalizzabile nei colori e negli sponsor, portando ad un livello superiore l’immagine del campionato e del team, con il risultato di renderli immediatamente riconoscibili nel weekend di gara.

COME ENTRARE A FAR PARTE DEL CAMPIONATO. Saranno solamente venti i posti disponibili per la prima stagione del campionato E-STC (che darà anche un diritto di prelazione per il futuro campionato internazionale) e, dato l’elevato interesse già registrato, sarà essenziale confermare la partecipazione in tempi brevissimi. Ma entrare a far parte dell’E-STC il prima possibile comporta anche altri vantaggi: infatti, per i team che formalizzeranno il proprio interesse entro il 15/01/2020, la fee d’ingresso prevista verrà completamente scalata dal costo della vettura, potendo così contare su un risparmio di circa 5 mila euro. I primi modelli saranno consegnati nel corso del mese di Febbraio, in modo da poter scendere in pista per lo svolgimento delle due sessioni di test collettive previste prima dell’inizio del campionato.

DICHIARAZIONI.
Luca Panizzi, responsabile organizzazione: “L’E-STC è molto di più di un campionato innovativo, è una vera rivoluzione per il Motorsport! Le potenzialità dei veicoli elettrici nel mondo Racing sono enormi e per molti aspetti non ancora esplorate. Semplicità, affidabilità, prestazioni e interattività sono solo alcuni aspetti che una vettura elettrica derivata di serie può offrire a un Team. I piloti saranno assoluti protagonisti con un pre e post gara da “stadio” e allo spegnimento dei semafori rossi lo spettacolo in pista sarà garantito da prestazioni impressionanti. Innovazione e attenzione per i Fans saranno una costante per tutta la durata della stagione, per quella che vuole essere la competizione in assoluto con il miglior rapporto costo / visibilità mai esistita! Stiamo già pensando ai futuri campionati internazionali, con diritto di prelazione ai Team che decideranno di iscriversi a questa serie inaugurale”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker