Home » Salita » Netto dominio di Merli in Austria

Netto dominio di Merli in Austria

Grande vittoria di Christian Merli in Austria, primo appuntamento del Campionato Europeo della Montagna. Sia in prova sia in gara, il pilota ufficiale dell’Osella FA 30 Fortech, s’è messo alle spalle Simone Faggioli in gara con la Norma M20 FC e sale così sul primo gradino del podio.

Prima gara, prima vittoria assoluta
“È andato tutto benissimo e siamo decisamente soddisfatti. Meglio di così non si poteva fare. Abbiamo abbassato il record del tracciato di 2 secondi. È una vittoria di tutta la squadra, di tutte le persone che hanno lavorato per questa grande giornata. La nostra FA 30 è stata perfetta sin dalla prima prova. Motore, assetto ed aerodinamica. Abbiamo effettuato lievi modifiche e ci siamo sempre migliorati. L’asfalto era scivoloso e piuttosto rovinato. Ringrazio Avon che ci ha fornito coperture perfette per queste basse temperature”.

Il primo appuntamento del Campionato Europeo della Montagna
S’è corso la cronoscalata Rechbergrennen a Tulwitz, a nord di Graz, primo appuntamento dell’European Hill Climb Championship. Il Team Blue City Motorsport con Christian Merli, pilota ufficiale Osella al volante della sua FA 30 motorizzata Fortech, gommata Avon, ha debuttato nel primo round del Cem.

Le prove
Sabato mattina alle 9, la prima delle tre sessioni di prove ufficiali. Il pilota trentino della Scuderia Vimotorsport con il numero 1 appiccicato sul musetto della sua monoposto percorre i 5,050 chilometri in 1’57”836. Una media di 154,29 chilometri orari, che gli permette di conquistare il miglior tempo assoluto. Simone Faggioli, al volante della Norma M20 FC è secondo a 1”776. Segue la seconda manche ufficiale, dove il driver di Fiavè si scatena e abbassa il tempo a 1’54”431. Rifila 3”482 al campione in carica Faggioli che ha pestato sull’acceleratore sino ad avvicinarsi al tempo di Christian. Con la sua Norma sale a 154,19 chilometri orari di media, ma non basta. Terza salita, dove Christian si ripete ed è sempre al comando con un vantaggio di 1”769 sul fiorentino.

La gara
Oggi le due frazioni di gara. Start alle 9,30 con le vetture di Categoria 1, dove sono schierate le vetture di Gruppo A, N, GT e S2000. Il portacolori del Team Blue City Motorsport, gareggia in Categoria 2, dove sono accorpate le sport, le monoposto, le silhouette e le E1. Christian scatterà per ultimo. Davanti lui salgono circa 180 vetture. Faggioli, numero 25, s’è nascosto nelle prove e supera se stesso. Ferma il crono a 1’53”783. L’attesa è per Merli. Guida perfetta, vettura fantastica ed è primo davanti al toscano per 0”867. La media oraria del pilota di Fiavè è di oltre 160 all’ora. Gara 2 inizia alle 14. Merli è incontrastato dominatore anche nella seconda salita. Chiude in 1’52”927 alla media di 161 all’ora. Dietro, Faggioli a 0”987 e Macario a 6”176.

Il podio di Gara 1
1° Merli (Osella FA 30 Fortech), 2° Faggioli (Norma M20 FC) a 0”867, 3° Macario (Osella FA 30 Zytek) a 6”729.

Il podio di Gara 2
1° Merli (Osella FA 30 Fortech), 2° Faggioli (Norma M20 FC) a 0”987, 3° Macario (Osella FA 30 Zytek) a 6”176.

Il calendario CEM
23 aprile – Rechbergrennen (Austria), 7 maggio -38ª Rampa Internacional da Falperra (Portogallo), 14 maggio – 46ª Subida al Fito (Spagna), 4 giugno – Ecce Homo Sternberk (Repubblica Ceca), 11 giugno – ADAC Glasbachrennen (Germania), 2 luglio – 67ª Trento Bondone (Italia), 16 luglio – Limanowa (Polonia), 23 luglio – 34ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia), 13 agosto – 57ª Course de Côte du Mont Dore (Francia), 20 agosto – 74ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 3 settembre – 23ª GHD Ilirska Bistrica (Slovenia), 17 settembre – 36ª Buzetski Dani (Croazia)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...