Home » Salita » NEW GENERATION RACING NE FA SETTE A GAMBARIE
Foto: Sportefoto.it

NEW GENERATION RACING NE FA SETTE A GAMBARIE

Tenendo fede ai valori fondanti attenti alle gare del proprio territorio, il team catanzarese conta ben sette piloti allo start della grande classica calabrese.

A Luzzi a birilli, come a Gambarie senza. Un impegno totale in tutta Italia, partendo in primis però, proprio dalla propria regione d’appartenenza, la Calabria. Questa la mission ineludibile, della New Generation Racing. Una grande classica, la Santo Stefano-Gambarie, che non registra il numero di partenti declinato a due e tre centinaia complessive degli anni d’oro, quella dei record in Italia di partecipanti, ma che infonde rispetto alla stregua di altre splendide classiche come Tiriolo o la Sila. Nelle Bicilindriche, Ezio Ferragina sarà al via nel gr.2 delle 700, con la sua Fiat 126, mentre Antonio Ferragina e Giuseppe Dattilo, sfideranno i rivali nel gr.5.

In gruppo RS, farà loro compagnia Tommaso Puccio su Citroen Saxo Vitesse, di classe 1600.

Per le Racing Start Plus 2000, Saverio Scerbo sfiderà i 7 km dell’Aspromonte, con la propria Renault Clio Williams.

A chiudere la lista di uomini griffati New Generation Racing allo start, troviamo Gaetano Piria in E2SC 1400. Il veterano scillese, fra vittorie assolute negli slalom e di classe nella salita, resta il pilota più vincente sulla storica strada aspromontana. Questo il suo commento: Per mia mentalità io vado a correre ovunque, anche dove so di lottare contro piloti del posto più esperti di me in quella gara. Faccio poche salite, ma a Gambarie non rinuncio. Mai. Se arrivo entro i 10 secondi da Ferragina, per me ho già vinto.

Francesco Romeo
As New Generation Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

MANCIN È TORNATO, PRIMO AD ORVIETO

Il pilota di Rivà, grazie alla vittoria alla Cronoscalata della Castellana, mette in cassaforte il ...