Home » Salita » NEW GENERATION RACING: SUPER RODINO IN COPPA SILA

NEW GENERATION RACING: SUPER RODINO IN COPPA SILA

Week end da applausi per il pilota catanzarese, che sulla sua strada preferita centra una sontuosa vittoria di gruppo e classe Rs Plus 1600. Un paio di podi classe ma anche tanta sfortuna, per altri membri del team calabrese.

La strada della cronoscalata che si arrampica sul massiccio montuoso più grande d’Europa, è sempre stata nel superattico del suo personale Menù Preferiti. E alla guida, questa sua preferenza assoluta, l’ha mostrata tutta. Reduce da una buona prestazione a Monza con l’Elia 1000, Gianluca Rodino ha replicato alla Coppa Sila alzando ulteriormente la posta e conquistando alla grande classe 1600 e gruppo RS Plus, della splendida classica calabrese. Un successo perentorio e indiscusso, che ha confermato le qualità del veterano calabro, socio della prima ora della nutrita scuderia del capoluogo. Con la sua Peugeot 106 ha regolato una concorrenza di spessore, esprimendosi sullo stesso alto livello in tutto il week end. Non è arrivata la vittoria ma un’ottima seconda piazza di classe N1600 invece per Maurizio Argirò, bravissimo a cucirsi un risultato importante con la propria Citroen Saxo VTS, su una strada che resta fra le più temibili in assoluto.

Fra le bicilindriche di gr.2, seconda piazza di categoria per Giuseppe Torcasio e terza per Antonio Cavalieri. Niente podio invece per Alfredo Mancaruso, che stavolta non è andato oltre la quinta posizione in RS1400.
Poca o nulla fortuna invece per gli altri driver NGR iscritti: Angelo Mercuri non ha corso la gara per una toccata rimediata al sabato con la sua Wolf, mentre Felice Butera, Antonio Ferragina e Paola Almirante Nicola, si sono invece dovuti arrendere per degli out tecnici. Giuseppe Dattilo, non ha neanche preso lo start in gr.5,anche lui per un out tecnico.

Per il prossimo slalom di Curinga del secondo week end di luglio, la New Generation Racing porterà ben venti auto allo start.

Francesco Romeo
As New Generation Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

ANDREA CELLI VERSO IL RITORNO

Una stagione di stop per i postumi di un incidente sullo snow board, lo ricarica ...