Home » Pista » NUOVA SFIDA PER KEVIN GILARDONI CHE TORNA IN PISTA PER DISPUTARE TUTTA LA STAGIONE DEL LAMBORGHINI SUPER TROFEO EUROPA

NUOVA SFIDA PER KEVIN GILARDONI CHE TORNA IN PISTA PER DISPUTARE TUTTA LA STAGIONE DEL LAMBORGHINI SUPER TROFEO EUROPA

IL PILOTA ITALO-SVIZZERO SARÀ AL VIA CON I COLORI DELL’OREGON TEAM.

Dalla strada alle piste. Non è uno slogan, ma riassume perfettamente quella che sarà la nuova sfida di Kevin Gilardoni. Il pilota italo-svizzero chiude un ciclo, quello che lo ha visto protagonista nei rally, per debuttare quest’anno nel Lamborghini Super Trofeo Europa con i colori dell’Oregon Team.

 
Classe ’92, dopo un brillante inizio di carriera in monoposto, culminato nel 2012 con la conquista del titolo della F.Renault 2.0 Italia, Gilardoni è transitato l’anno seguente alle ruote coperte, conquistando il terzo posto nel Trofeo Mégane continentale proprio con la squadra di Cremosano. Quindi il cambio di specialità. La voglia di voltare pagina, di provare ad esplorare un mondo completamente nuovo, quello appunto dei rally, dove ha dato ancora una volta prova di riuscire ad inserirsi tra i “big”.
 
Dopo sei anni, Gilardoni si appresta però a riprendere in un certo senso il discorso da dove lo aveva interrotto. “Questa del Lamborghini Super Trofeo è un’opportunità che mi si è presentata e che non ho potuto rifiutare – ha spiegato – L’idea di potere essere al via di un campionato così prestigioso mi entusiasma. Sono molto contento di tornare in pista e ho avuto modo di provare la vettura durante quest’inverno, rimanendone positivamente impressionato”.
 
Ho voglia di rimettermi in gioco in un monomarca dove potrò giocarmela ad armi pari con tutti gli altri, senza alcun BoP – ha proseguito Gilardoni – Con il team Oregon ho già lavorato in passato. Il nostro rapporto è rimasto sempre ottimo e così, quando mi è arrivata la proposta di correre con loro, ho subito accettato di buon grado. Tra noi c’è una reciproca fiducia. Per me si tratterà di un vero e proprio ritorno al futuro, che conclude ufficialmente la mia parentesi nei rally. Come sempre darò il massimo di me stesso, per ripagare tutti coloro che con il loro supporto hanno reso possibile che questo “sogno” si avverasse di nuovo”.

Sei in tutto gli appuntamenti, per un totale di 12 gare, con il via da Monza nel weekend del 18/19 aprile per affrontare in seguito le trasferte di Le Castellet (Francia), Spa (Belgio), nello stesso fine settimana della 24 Ore, e ancora Nürburgring (Germania), Barcellona (Spagna) e Misano, dove si disputeranno anche le Finali Mondiali.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Pronti per la ripartenza nel rispetto delle regole che verranno dettate dal governo

Al centro della riunione virtuale di ieri l’analisi della situazione dei vari settori del motorsport ...