Cronoscalate

OBIETTIVO SUCCESSO PER LA SPORT MADE IN ITALY AL REVENTINO

La scuderia romana si presenta al penultimo appuntamento stagionale del CIVM con il fresco campione europeo 


Simone Faggioli deciso a rafforzare la propria leadership. Puntano in alto anche Fulvio Giuliani e Andrea Marchesani.

Si fa sempre più emozionante la battaglia nel Campionato Italiano Velocità Montagna, giunto in prossimità del suo penultimo appuntamento stagionale che vedrà i protagonisti della serie tricolore sfidarsi nella Cronoscalata del Reventino. La seconda delle tre “finali” (l’atto conclusivo si svolgerà il 20 Settembre alla Pedavena – Croce d’Aune) vedrà ancora una volta la Sport Made in Italy in prima fila a giocarsi il successo, grazie soprattutto alla propria “punta di diamante” Simone Faggioli.

Il fuoriclasse toscano, reduce dalla conquista del suo ottavo alloro in ambito continentale (ottenuto lo scorso week-end in Slovenia) punta a voler fare il bis anche quest’anno, con l’obiettivo di conquistare un successo che varrebbe oro nella rincorsa al suo undicesimo titolo nazionale in carriera. Un sigillo che andrebbe a coronare l’ennesima stagione da assoluto dominatore e che il velocissimo pilota della Sport Made in Italy tenterà di ottenere a bordo della sua competitiva Norma M20 FC Zytek gommata Pirelli: un traguardo non certo semplice, visto anche l’elevato

livello della concorrenza in campo, ma che Faggioli farà di tutto per centrare nel tentativo di impreziosire una bacheca già ricca di successi.


Ma al via della cronoscalata lametina vi saranno altri due portacolori della scuderia romana, decisi a togliersi delle soddisfazioni lungo gli oltre cinque chilometri che da Magolà di Lamezia Terme conducono in località Mulia di

Platania: da un lato Fulvio Giuliani, grande protagonista in questa annata nella classe E1 al volante della sua Lancia

Delta EVO, dall’altro Andrea Marchesani, sempre più competitivo in Racing Start a bordo della Volkswagen Polo 6R.

Dopo lo svolgimento delle verifiche tecniche e amministrative, le vetture accenderanno i motori nella giornata di

Sabato 5 Settembre per i due turni di prove, prima di scatenarsi a partire dalle 9:30 della Domenica per la prima delle due manche di gara.



Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker