Home » Salita » Omar Magliona su Osella trionfa tra i tornanti della Iglesias-Sant’Angelo

Omar Magliona su Osella trionfa tra i tornanti della Iglesias-Sant’Angelo

IGLESIAS – Come era nei pronostici della vigilia, Omar Magliona su Osella PA21-S ha vinto la 27^ Iglesias-Sant’Angelo, classica cronoscalata organizzata dall’Automobile club Cagliari con la direzione di gara di Fabrizio Fondacci e la collaborazione di Sardegna Promozione, della Provincia di Carbonia-Iglesias e del Comune di Iglesias. Con due salite fotocopia sul filo dei 3’15” il campione sassarese ha preceduto nell’ordine Auro Siddi su Lucchini A.R. 3000 e Marco Satta su Lola T99 Zytek 3000, staccati rispettivamente di 9″ e 15″ sul totale delle due manche. Ai piedi del podio Antonio Lasia su Osella PA20-S (3’23.46 e 3’26.01) e Alessio Picci su PA21-J (3’26.08 e 3’27.99). Ottimo 6° assoluto l’iglesiente Giacomo Grussu su Clio E-2000, miglior classificato tra le vetture coperte, che i suoi 3’50.99 e 3’49.53 ha prevalso di 1.3″ su Sergio Perasso su PRC Paganucci 3000 e di oltre 8″ su Igor Nonnis su Honda Civic 2000, a sua volta primo di gruppo N.

Sempre nel gruppo N, piazze d’onore per Luigi Malizia ancora su Honda Civic 2000 Tonino Cossu su Clio RS2000, rispettivamente 10° e 11° assoluti ed a circa 7″dal vincitore di gruppo. Corsa solitaria contro il tempo, invece, per la spettacolare Porsche 997 GT3 RS >3000 di Grazziano Passino (4’11.35 e 4’07.60), mentre il gruppo A è stato vinto da Luca Zambelli su Ibiza Gti 2000 con 4’10.83 e 4’10.24. Tra le VSO il successo è andato a Nuccio Pulinas su 205 GTI A-2000 con 4’03.65 e 4’01.18, che ha preceduto gli iglesienti Manrico Boi su 205 Rallye A-1300 e Giacomo Spannu su Clio Williams N-2000, a sua volta primo di gruppo N delle VSO davanti a Sergio Dispenza complessivamente staccato di 1.2″.

Soddisfatto ovviamente il vincitore:

Correre davanti al pubblico “di casa” dà sempre grande emozione -ha affermato al termine Omar Magliona, che nel 2009 salì addirittura in 3’09.70 – nella prima manche ero un pò contratto, ma poi tutto è andato per il meglio. Voglio ringraziare tutti i miei sponsor e l’organizzazione.

Aldo Zedde

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...