Home » Rally » CIR » ORANGE1 RACING E CAMPEDELLI SECONDI A SANREMO DOPO UNA GARA TUTTA AL VERTICE

ORANGE1 RACING E CAMPEDELLI SECONDI A SANREMO DOPO UNA GARA TUTTA AL VERTICE

Secondi in gara e campionato. Simone Campedelli e Tania Canton concludono il Rally di Sanremo in seconda posizione – come già era avvenuto al Rally del Ciocco che ha aperto il Tricolore 2019 – e si confermano al vertice dei valori con la Ford Fiesta R5 che M-Sport ha costruito e schiera per i colori di Orange1 Racing.

E’ un buon risultato, quello che le Pantere Alate portano a casa dalla Liguria, ma che soddisfa soltanto a metà, visto che per gran parte della gara – dalla terza alla penultima prova speciale –  Simone Campedelli e Tania Canton sono rimasti spavaldamente al comando delle operazioni, davanti ad avversari di tutto rispetto.

E proprio il più quotato dei rivali, l’irlandese Craig Breen, pilota che proviene dal Mondiale, dov’è stato pilota ufficiale, ha saputo mettere a frutto la sua grande esperienza dove più serviva, cioè nell’ultima lunga e difficile speciale, caratterizzata dall’alternanza tra fondo asciutto e bagnato e con la presenza di nebbia sul Colle d’Oggia.

Autore del miglior crono in cinque delle dieci speciali che componevano il rally sanremese, Campedelli ha comunque confermato di possedere non solo il passo ma anche la mentalità giusta per un campionato che è solo agli inizi e sarà lungo e durissimo.

La M-Sport e la Pirelli hanno dato un supporto tecnico veramente importante alle Pantere Alate di Orange1 Racing e tutto lascia credere che questo sodalizio potrà solamente migliorare di livello con il passare delle gare.

<Sono soddisfatto per questo risultato – esordisce Armando Donazzanperché in ottica di campionato è un risultato prezioso e poi perché sia M-Sport che Pirelli hanno lavorato al 101 per cento con noi. E Campedelli ha disputato un’ottima corsa – continua il Presidente di Orange1 Racinggiungendo secondo dietro ad un grande pilota. Onore al merito a Craig Breen ma un bravo anche alla nostra Pantera Alata. Prima o poi il successo arriverà, è soltanto questione di tempo. E comunque, il Tricolore finirà a novembre…>.

A metà fra la soddisfazione per le ottime prestazioni mostrate e la frustrazione per il successo sfumato, Simone Campedelli: <Sto ancora progredendo nell’uso delle Pirelli – spiega il romagnoloed è un processo che richiede del tempo. Oggi ho trovato in Breen un avversario davvero forte e motivato ma non demordo: le prestazioni c’erano e i punti in campionato sono arrivati. Quindi, guardiamo avanti>.                                                              

La classifica del Rally di Sanremo: 1. Breen-Nagle (Skoda Fabia) in 1h 40’42”3; 2. Campedelli-Canton (Ford Fiesta) a 4”3; 3. Basso-Granai (Skoda Fabia) a 32”9; 4. Rossetti-Mori (Citroen C3) a 1’00”; 5. Crugnola-Ometto (Vw Polo) a 1’17”9

La classifica Piloti del Cir: 1. Basso 25 punti; 2. Campedelli 24; 3. Breen 23; 4. Rossetti 18; 5. Albertini e Crugnola 6
La classifica Costruttori del Cir: 1.Ford 24 punti; 2. Citroen 20

Il calendario del Tricolore: 22-23 marzo Rally Il Ciocco (Basso-Granai); 12-14 aprile Rally di Sanremo (Breen-Nagle); 9-12 maggio Targa Florio; 14-16 giugno Rally Italia -Sardegna; 19-21 luglio Rally di Roma; 30-31 agosto Rally Friuli-Alpi Orientali; 10-12 ottobre Rally Due Valli; 22-24 novembre Tuscan Rewind.

Orange1 Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

La Targa Florio pronta a vivere l’edizione 103

La storia continua sulle strade delle Madonie dove dal 9 all’11 maggio si disputerà il ...