Home » Slalom » OTTO PILOTI SCHIERATI DOMANI ALLO SLALOM DI TORREGROTTA ROCCAVALDINA DALLA ‘RICOMPATTATA’ SCUDERIA NEBROSPORT

OTTO PILOTI SCHIERATI DOMANI ALLO SLALOM DI TORREGROTTA ROCCAVALDINA DALLA ‘RICOMPATTATA’ SCUDERIA NEBROSPORT

Salvatore Scibilia (Fiat Uno Turbo i.e.)Il sodalizio del Messinese presieduto dal noto rallysta Carmelo Galipò non poteva mancare all’appuntamento con la gara considerata “quasi” di casa, prova di apertura del Campionato italiano Slalom 2013. Tra i più attesi al via, figurano il veloce locale Salvatore Scibilia (Fiat Uno Turbo i.e. in classe S7), gli umbertini Antonio Ciarello Monastra (A112 Abarth in classe S3) ed Antonello Giammillaro (su Peugeot 106 Rallye, in classe GTI2), nonché i milazzesi Marco Pandolfo (Fiat 126, in classe S1) e Rosario Cassisi, al debutto, quest’anno, con i nuovi colori della scuderia al volante della fedele Fiat X1/9 iscritta in classe P3. Lo slalom torrese scatterà domattina alle 8

Torregrotta, 6 aprile – Si prospetta un inizio stagione ai massimi livelli agonistici per la “ricompattata” scuderia Nebrosport. Il sodalizio con base logistica nel ridente e caratteristico comune di Sant’Angelo di Brolo, “cuore” dei monti Nebrodi del Messinese e “patria” del famoso salame Sant’Angelo IGP, oramai apprezzato su tutto il territorio nazionale, si presenterà infatti in forze al 18° Slalom Torregrotta Roccavaldina, prova inaugurale del Campionato italiano 2013 della specialità e prima tappa del campionato siciliano Slalom, in programma già per domani, domenica 7 aprile, sul fascinoso e selettivo tracciato che collega i due centri messinesi prospicienti il mar Tirreno. Saranno infatti otto i piloti presenti nell’atteso appuntamento torrese, quello che a ragione viene considerato dalla stessa Nebrosport come la gara “quasi di casa”.
Tra gli alfieri “biancazzurri” più attesi al via figura il veloce locale Salvatore Scibilia, già brillante protagonista in altre edizioni del passato dello slalom, come di consueto al volante della sua Fiat Uno Turbo i.e. interamente assemblata nella sua officina meccanica di Torregrotta. Scibilia andrà alla caccia del successo pieno in classe S7. Altri protagonisti in “casacca” Nebrosport saranno certamente i due messinesi originari di Castell’Umberto Antonio Ciarello Monastra, il quale cercherà di mettersi in luce in classe S3 con la sua A112 Abarth preparata dall’Autotecnica Racing di Sinagra (ME) ed Antonello Giammillaro, che a sua volta proverà a dire la propria in classe GTI2, alla guida della fedele Peugeot 106 Rallye curata direttamente dalla Ferrara Motors di Novara di Sicilia.
Da tenere altresì d’occhio allo Slalom Torregrotta Roccavaldina saranno i due milazzesi Rosario Cassisi (nuovo acquisto 2013 per la Nebrosport), impegnato nella prima prova del tricolore al volante della potente Fiat X1/9 curata in proprio, presente in classe P3 e Marco Pandolfo, il quale farà il possibile per “svettare” nell’affollata classe S1, con la piccola, ma “tosta”, Fiat 126 preparata meticolosamente nella sua officina. Parimenti originari di Milazzo sono altri due validi portacolori della scuderia nebroidea, vale a dire Matteo Ruggeri, al suo debutto stagionale con l’ammiratissima Peugeot 106 Max Suzuki schierata tra i Prototipi, in classe P2 nonché Giuseppe Messina, il quale avrà da impegnarsi per imporsi in classe A5, con un’altra Fiat Uno Turbo i.e. anch’essa curata dal già citato Salvatore Scibilia, eclettico pilota-preparatore che a Torregrotta seguirà una terza Fiat Uno Turbo i.e., quella portata in gara da Giuseppe Maio, messinese di Terme Vigliatore, pure lui schierato dalla scuderia in classe S7.
La Nebrosport (meglio conosciuta fino allo scorso anno come Sant’Angelo Corse) schiererà quest’anno i propri piloti nelle principali manifestazioni motoristiche, con particolare riguardo ai Rally ed agli Slalom. Presidente è il riconfermato Carmelo Galipò, noto e veloce rallysta originario di Sant’Angelo di Brolo, mentre nelle vesti di dinamico direttore sportivo troviamo anche in questa stagione l’appassionato “driver” santangiolese Carmelo Portale. “Nell’occasione – ribadisce alla vigilia dello Slalom Torregrotta Roccavaldina lo stesso Carmelo Portale – lo staff della Nebrosport intende augurare ai propri piloti un buon inizio d’anno agonistico, auspicando che ognuno di essi riesca alla fine a raggiungere tutti gli obiettivi preposti nei rispettivi campionati o nelle serie che

andranno ad affrontare. Purtroppo, la perdurante crisi economica non aiuta certamente a definire meglio dei progetti nel campo delle gare automobilistiche. Ci rendiamo conto che sarà difficile per tutti andare avanti ma proveremo a farlo nella maniera più degna possibile, con la passione e il sacrificio che ci hanno contraddistinto da sempre. Per questo intendiamo ringraziare anche i nostri sostenitori e gli amici che ci danno ogni giorno una mano ad andare avanti”.

Il 18° Slalom Torregrotta Roccavaldina, promosso sul territorio nazionale dal Gianfranco Cunico Club con base a Torregrotta ed organizzato tecnicamente dall’Automobile Club Messina, vivrà il suo momento ‘clou’ domani, domenica 7 aprile, sul tradizionale percorso di 3,5 km della strada provinciale 59 che unisce i due caratteristici paesi messinesi. Alle 8 in punto via alla manche di ricognizione del tracciato, sotto la supervisione del direttore di gara Antonino Marra. Più tardi, alle 10.30, scatterà invece la prima tra le tre manche di gara, come impone il regolamento tricolore. Il traguardo e il parco chiuso saranno ubicati alle porte di Roccavaldina. La cerimonia di premiazione troverà ospitalità nell’aula consiliare del citato comune. Sono ben 130 i piloti iscritti, un primo record stagionale.

Flavio Lipani

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PILOTI PER PASSIONE: CIVM E CIS NEL 2020

Nello slalom tricolore di Melfi allo start Antonino Branca, Agostino Fallara e Gaetano Rechichi. Domenico ...