Home » Salita » Paolo Venturi, una Verzegnis 2017 a corrente alternata. Bene invece Beppe Torrente

Paolo Venturi, una Verzegnis 2017 a corrente alternata. Bene invece Beppe Torrente

Sembrava mettersi tutto al meglio per Paolo Venturi  alla sua ottava Verzegnis Sella Chianzutan dopo la prima salita di prova; un buon 2’58”35 lo poneva al 21° posto assoluto davanti a vetture con cavalleria tripla rispetto alla piccola Elia Avrio ST 09 di classe 1.400.

Beppe Torrente e la sua Radical Prosport, invece dovevano rinunciare alla prima salita per un problema alla pompa della benzina che veniva poi risolto dal team di meccanici appena in tempo per poter disputare la seconda prova.

E mentre l’apprendistato di Beppe Torrente proseguiva regolarmente con un tempo di 3’07”27, da considerarsi ottimo, visto che questa era la sua prima salita sul tracciato della Carnia, Paolo Venturi peggiorava la sua performance di oltre un secondo e mezzo.

“Onestamente non capisco bene perché non sia riuscito a migliorarmi, ho perso il ritmo nell’ultima parte del percorso, quella più veloce, quando ho sentito una vibrazione all’anteriore ed ho sbagliato marcia nell’ultima esse prima del traguardo; sicuramente lì ho lasciato un paio di secondi”

La mattinata di gara si presentava davvero interminabile, continuamente interrotta da una sequenza elevatissima di incidenti e rotture ed anche verso le 15, al momento di innestare la prima e partire, la gara veniva interrotta e Paolo Venturi si ritrovava fermo per oltre mezz’ora. Fortunatamente già sapeva che l’amico Beppe Torrente era transitato regolarmente sul traguardo abbassando di un paio di secondi la performance del giorno precedente.

“Riprendere la concentrazione non è stato per nulla facile ed infatti, gli intertempi, soprattutto il secondo erano peggiori di quelli del giorno prima nonostante qualche modifica di assetto ed aereodinamica poi, dopo la fontana, ho capito di avere un problema alla trasmissione e sono stato costretto a fermarmi per la rottura di un giunto”

Fortunatamente il ricambio era disponibile e così i meccanici riuscivano a riparare la vettura del pilota Vimotorsport in tempo per gara 2.

Beppe Torrente migliorava ancora con un buon 3’04”02 mentre Paolo Venturi anche stavolta non riusciva ad abbassare il tempo delle prove attestandosi su un 2’59”24 che non lo rendeva certo felice.

Si sa che non sempre tutto va per il giusto verso ed in particolare a Verzegnis Paolo Venturi non è mai riuscito a fare una gara davvero priva di sbavature.

Il pilota Trevigiano ci riproverà ora alla coppa Paolino Teodori in terra Ascolana e poi sarà la volta della gara di casa la Malegno Ossimo Borno che ritorna quest’anno alla massima titolazione.

Un saluto a tutti ed a presto da Paolo e da Beppe!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...