Home » Salita » Parte da Pieve S. Stefano l’avventura CIVM per l’attore Ettore Bassi col Team Faggioli

Parte da Pieve S. Stefano l’avventura CIVM per l’attore Ettore Bassi col Team Faggioli

Continua a salire, in questi ultimi giorni, il numero degli iscritti alla 39ª edizione
della cronoscalata automobilistica Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino, prima prova del
campionato italiano di velocità in montagna (Civm) 2011 che si disputerà il 30 aprile e il 1°
maggio prossimi lungo il tracciato della provinciale 208 portato a 6000 metri esatti, da
coprire in due manche.

Grandi aspettative tra gli appassionati e gli addetti ai lavori per il
debutto a Pieve di alcuni piloti alle prese con vetture nuove per loro e molto performanti;
avvertito il Team Isolani, che avrà nuovi avversari per una lotta tutta a base di stupendi
modelli di vetture della casa di Maranello. Il pubblico potrà osservare allo Spino auto mai
viste prima nelle gare in salita, come vetture BMW e Audi “superstars” e addirittura una
Ligier in CN2.
È stata superata quota 150 iscritti e adesso si punta dritti verso l’obiettivo dei 200
tra auto storiche e moderne. In attesa dell’ok da parte dei “big” della specialità, ecco quello
di un “vip” che si sta comportando anche da …big: si tratta di Ettore Bassi, il 41enne attore
barese reso famoso dalla fiction “Carabinieri” e ora protagonista della nuova serie de “Il
commissario Rex”, che nutre da qualche la passione dell’automobilismo in salita con
risultati peraltro eccellenti. La notizia è ufficiale: Bassi, entrato in un Team Faggioli che
prenderà parte a tutti gli appuntamenti con validità per il tricolore della specialità, si
appresta dunque ad affrontare la sua “prima volta” sui tornanti dello Spino al volante di
una Osella Pa21 S nella categoria prototipi CN, dove ritroverà come avversario numero uno
il sardo Omar Magliona, l’unico che in diversi frangenti è stato capace di sopravanzarlo. Un
motivo in più di soddisfazione per gli organizzatori della Pro-Spino Team, che hanno
praticamente portato a termine la fase logistica preparatoria per concentrarsi in esclusiva
sui compiti attinenti a quella agonistica.
A meno di 10 giorni dal via, sale sempre più la febbre in paese e la Pasqua di
quest’anno porta con sé anche l’attesa per l’evento, oltre ovviamente al tradizionale clima
di festa. E che sarà un evento lo testimonia poi la nutrita parentesi di eventi collaterali, in
grado di costituire ulteriore occasione di richiamo per gli sportivi e per gli appassionati
dell’automobile: oltre infatti alla mostra dei lavori del concorso scolastico dedicato allo
Spino, allestita nella sala consiliare e al Civm Party del venerdì sera, ci saranno degli
apripista di lusso alla partenza di entrambe le manche sia il sabato alle prove ufficiali che la
domenica prima della gara. Per ciò che riguarda il sabato, la kermesse sarà aperta da una
parata di prestigiose auto storiche del club automotostoriche “Altotevere” di Città di
Castello, mentre a sfilare con passo sportivo su per i tornanti della SP 208 la domenica
saranno le vetture iscritte al “Berg Porsche” con il Porsche Club Toscana, insieme a David
Baldi – campione italiano 2009 della velocità in montagna e detentore del record definitivo
di manche e di gara sul vecchio tracciato di 6940 metri. Ma gli effettivi “apripista” sia il
sabato che la domenica saranno i piloti Germano Nataloni e Attilio Fantini (quest’ultimo
casentinese), per anni protagonisti delle cronoscalate, che presenteranno la loro “Collection
Amarcord” assieme al Drift Show by “Riccio” e al sammarinese Tony Marchetti, che tornerà
a Pieve riportando la Ford Focus Wrc con la quale nemmeno due mesi fa ha vinto la quinta
edizione del rally “Ronde Valtiberina”.

Ufficio Stampa Pro-Spino Team

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

SCOLA DA RECORD A COLPI DI POWERSHIFT

Dopo il sontuoso terzo posto di Liber a Cividale, il campionissimo calabrese firma ad Erice ...