Home » Rally » ERC » “Pedro” ed Emanuele Baldaccini al via del “Rally di Roma Capitale” con la Ford Fiesta WRC Plus di di M-Sport
Pedro Ford Fiesta WRC Plus

“Pedro” ed Emanuele Baldaccini al via del “Rally di Roma Capitale” con la Ford Fiesta WRC Plus di di M-Sport

La notizia è di quelle che valgono una carriera intera: “Pedro”, con alle note come sempre Emanuele Baldaccini, al prossimo “Rally Stars Roma Capitale” la gara evento che si correrà in concomitanza con il Rally di Roma Capitale in programma dal 24 al 26 luglio sarà ai nastri di partenza con la Ford Fiesta WRC Plus ufficiale di M-Sport.

“E’ un’occasione inimmaginabile, non me lo sarei mai aspettato! – esordisce così il pilota bresciano commentando la notizia – quando il general manager di M-Sport Richard Millner mi ha chiamato per farmi la proposta di correre a Roma con la Fiesta WRC Plus ci ho pensato solo un paio di secondi prima di accettare.”

Scendendo nei dettagli “Pedro” racconta come è nata questa opportunità imperdibile che ogni pilota di rally sogna almeno una volta nella vita: “Richard mi ha spiegato che M-Sport aveva intenzione di venire a correre a Roma e che a Malcom (Wilson, il proprietario del team) avrebbe fatto molto piacere che il loro portacolori italiano prendesse parte a questa gara, scendendo in gara con la loro Ford Fiesta WRC Plus.”

Un esordio ideale per “Pedro” con la Plus, in quanto sarà lontano dalla pressione di una prova del Campionato del Mondo Rally che abitualmente frequenta con la Ford Fiesta MkII R5 M-Sport, anche se la gara capitolina non l’ha mai visto ai nastri di partenza: “Non ho mai corso al Rally Roma Capitale – spiega –  so che ha un percorso difficile e molto insidioso e noi avremo modo di conoscerlo solo durante le ricognizioni ufficiali, ma a noi va bene così, sono le condizioni che solitamente troviamo quando corriamo nel Campionato del Mondo e perciò anche questa gara ci serve per fare esperienza.”

La Ford Fiesta WRC Plus M-Sport che utilizzeranno “Pedro” ed Emanuele Baldaccini è la massima espressione mondiale che può offrire una vettura omologata per correre in un rally: è spinta da un 4 cilindri Ford Eco Boost di 1600 cc turbocompresso 16 valvole ad iniezione diretta sviluppato da M-Sport ed in grado di sviluppare ben 380 cavalli.

La trasmissione è sulle quattro ruote abbinata ad un cambio sequenziale a sei marce.

Nonostante la sua grande esperienza, anche per un navigatore del calibro di Emanuele Baldaccini questa notizia ha un sapore speciale: “Come ha spiegato “Pedro”, il solo essere al via con una vettura del calibro della Ford Fiesta WRC Plus di M-Sport è il coronamento di una carriera, e di questa opportunità voglio ringraziare Malcom Wilson e Richard Millner di M-Sport e naturalmente “Pedro” che mi ha voluto al suo fianco in questi anni. Stiamo parlando dell’apice di una carriera passata nei rally – continua a spiegare il navigatore toscano – una cosa che un giorno racconterò ai miei nipoti!”

Baldaccini non nasconde comunque che questa esperienza non sarà una “passeggiata”: “Sarà dura, sia fisicamente che psicologicamente: sono sei mesi che non saliamo su una vettura da rally, da parte mia sto facendo una preparazione atletica dedicata, anche perchè sicuramente le temperature che troveremo a Roma saranno molto elevate per la stagione. La cosa su cui conto – chiude il navigatore –  è che alle spalle avremmo tutta l’esperienza e la professionalità dei tecnici e degli ingegneri di M-Sport che fin da subito ci aiuteranno a trovare il set-up giusto per le nostre esigenze.”  

Da quest’anno “Pedro” potrà contare su un coach di assoluto livello come il campione francese Eric Camilli e con lui sta già lavorando sulla gara romana, anche se il primo approccio con la Ford Fiesta WRC Plus lo avrà solo il martedì precedente la corsa quando per la prima volta proverà la vettura in un mini test organizzato da M-Sport: “Sono cosciente che portare al limite una vettura di questo livello è per me praticamente impossibile, sono auto estreme, la massima espressione mondiale di una vettura da rally, in molti hanno fallito salendo su queste vetture. Io grazie ad M-Sport sto vivendo un sogno, e di questo sarò a loro sempre grato – conclude “Pedro” – è il coronamento di una vita da appassionato di rally, questo però non significa che non mi impegnerò al 100% per dare il meglio di me, siamo qui per fare un’esperienza dalle molte sfaccettature, e se tutto andrà nel migliore dei modi, posso già annunciare ufficialmente che con la stessa vettura sarò in gara anche la settimana successiva al Rally di Alba.”

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

ERC | ANNULLATO IL RALLY DELLE AZZORRE 2020

Grupo Desportivo Comercial, organizzatore dell’Azores Rallye, ha annunciato che la 55a edizione dell’evento è stata ...