Home » Salita » TIVM » Per Iantorno titolo TIVM Nord sempre piú vicino

Per Iantorno titolo TIVM Nord sempre piú vicino

Continua liscio l’avvicinamento di Mario Osvaldo Iantorno al titolo TIVM Nord di classe RS 1.6.  Dopo il positivo week end di Alghero, arriva un altro podio, con la vittoria della 42° Cividale – Castelmonte, in Friuli.   Seppur in una classe ridotta ai minimi termini,  Iantorno ha raggiunto l’obiettivo prefissato alla vigilia, con il minimo sforzo, ma sempre con la concentrazione alta.

Cividale è notoriamente una cronoscalata che non perdona, per cui bisogna stare sempre  con le antenne dritte, soprattutto quando non si conosce il tracciato. Ancora una volta impegni lavorativi al Venerdi hanno costretto Osvaldo a poche ricognizioni e fatte male. Ed infatti i tempi fatti segnare al sabato la dicono tutta sull’approccio prudente e conservativo avuto dal driver. Ulteriori ricognizioni a tracciato aperto, peró, hanno consentito una maggiore familiarità con il percorso, quel minimo che bastava a mettersi tutti dietro.  Infatti, Domenica la musica cambia e Iantorno fa segnare il miglior tempo sia in gara 1, che gara 2, al minimo delle forze, usando il cervello piú che il manico. Bottino pieno, quindi, che gli consente di incamerare 20 punti e di portarsi ancor di piú solo in testa alla classifica. Conti alla mano, il titolo, purtroppo, non è ancora matematico (per un paio di punti), causa gli scarti da considerare, per questo non si puó ancora festeggiare e bisogna presentarsi a Pedavena fra due settimane. Ma è solo una formalitá. Sará necessario controllare gli avversari ed arrivare al traguardo.

Forfait, invece, per Angelo Martucci, che a questo punto guarda giá al 2020 come all’anno della consacrazione;  queste le sue parole: “la sfiga quest’anno ormai ha deciso di puntare su di me, e non ho potuto verificare a Cividale. Addio titolo TIVM Nord RS 1.4. Pazienza.  Mi dispiace non aver potuto ringraziare il presidente Vito Guarini per tutti gli sforzi fatti per me quest’anno, e la Marchetto Motorsport, portando a casa questo titolo. Ma ci rifaremo l’anno prossimo e con gli interessi! Un ringraziamento particolare va a Gianluca Ammirabile, per avermi messo a disposizione, per correre a Cividale,  la sua fida 106 Rallye 1.3, pur di aiutarmi a vincere il titolo, nonostante lui sia ancora pienamente in corsa per il titolo italiano di classe RS1.4”

Prossimo appuntamento per il Gretaracing Motorsport è con la pista, al Trofeo del Levante di Binetto, dove sará  impegnato Onofrio Mariella e la sua fida Clio RS Cup; Onofrio vorrá  puntare alla vittoria, forte dei costanti miglioramenti e risultati avuti in Supercup, poi troveremo la presenza di Francesco Ciccio Savoia e il nostro chef per eccellenza Raffaele De Giuseppe, non sappiamo ancora con quali vetture sono in corso delle trattative In bocca al lupo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

MANCIN VINCE IL TIVM, PER IL SECONDO ANNO DI FILA

Il pilota di Rivà, grazie al secondo posto a Cividale, conquista il successo nella zona ...