Home » Rally » Per X Race Sport un “Tuscan Rewind” da grandi firme

Per X Race Sport un “Tuscan Rewind” da grandi firme

Andrea Aghini torna alle gare dopo il Rallylegend “Myth” 2017 e lo farà con una Ford Fiesta R5 della HK Racing, affiancato da Dario D’Esposito. Al via pure Gianluca Casadei, anche con una Fiesta R5 e si saluta con soddisfazione il ritorno, dopo due anni di pausa del senese Luca Franci, alla sua seconda esperienza con una vettura Super2000. Anche Nicolò Fedolfi, ai nastri di partenza, ovviamente con una Lancia Delta.

XRACE SPORT sarà una presenza d’effetto, al Rally Tuscan Rewind, questo fine settimana. La nona edizione della gara che avrà come base Montalcino, ultima prova del Campionato Italiano Rally Terra, vedrà al via una stella di prima grandezza, un pilota che da tempo ha lasciato le scene rallistiche ma che è pur sempre nel cuore degli appassionati e nella mente degli addetti ai lavori: Andrea Aghini.

Il Campione toscano sarà al via della gara senese debuttando su una Ford Fiesta R5 della HK Racing gommata DMACK, affiancato dal suo storico copilota, il ligure Dario D’Esposito e per “Ago” sarà il ritorno alle gare dopo l’esperienza al Rallylegend “Myth” del 2017, mentre non partecipa ad un campionato in modo regolare dal 2011, quando giunse sesto in classifica generale del Trofeo Rally Terra. Quello del “Tuscan Rewind” si tratta di un ritorno, per Aghini, avendovi già partecipato in un’occasione, nell’edizione del 2010, al volante di una Lancia Delta integrale, affiancato da Lorenzo Granai, giungendo secondo assoluto nella parte “historic”.

Oltre ad “Ago” la X Rossa sarà portata in gara da Gianluca Casadei, che si vuole rimettere in discussione sugli sterrati da sogno della campagna senese, in coppia con Isidori, su una Ford Fiesta R5. Poi, dopo due anni di pausa, la sua ultima gara fu proprio il “Tuscan” del 2016, farà il suo ritorno il senese Luca Franci, con al fianco Andrea Segir, su una Peugeot 207 S2000. Per loro sarà la seconda esperienza con tale tipo di vettura, avendoci corso nel 2015, finendo decimi assoluti al Rally “Val d’Orcia”. Con il “Tuscan” hanno un conto in sospeso: due anni fa la loro ultima gara, come detto, coincise con un ritiro. Che hanno voglia di dimenticare con questa partecipazione di forte interesse.

Immancabile, poi, la presenza di un altro driver locale, che certamente sarà seguitissimo sulle strade amiche: Nicolò Fedolfi. In coppia con Francesco Cardinali, sarà al via della gara “historic” con una Lancia Delta integrale, della quale é uno dei più grandi cultori in Italia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Simone e Mauro Miele: dopo il Laghi si pensa già al CIWRC

Prima di tuffarsi nell’avventura del Campionato Italiano Wrc dedicato all’asfalto, i portacolori della Giesse Promotion ...