CIGT

Pergusa torna teatro dei Campionati Italiani

In questo fine settimana la serie tricolore ritorna a Pergusa dopo l’ultima gara nel lontano 2004. Diretta della gara di 3 ore domenica ore 11 su ACISPORT TV (SKY 228) e sulle varie piattaforme streaming


Tutto è pronto all’autodromo di Pergusa per la prima prova del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance in programma da sabato sul tracciato  alle porte di Enna. Per il tricolore GT è un gradito ritorno in Sicilia  dopo 17 anni di assenza, il calore degli appassionati  è sempre ai massimi livelli anche se la gara non potrà essere seguita in presenza a causa delle attuali restrizioni anti Covid-19, tuttavia l’attesa è tanta per rivedere, anche se solo in TV, le potenti e prestigiose vetture Gran Turismo delle classi GT3, GT4 e GT CUP sfrecciare sul velocissimo anello attorno al lago.

Nella classe maggiore si rinnoveranno i duelli già vista a Monza nel primo appuntamento della serie Sprint, con Ferrari, Audi, Lamborghini e BMW che si daranno battaglia nelle gara di tre ore che prevede due cambi pilota e altrettanti rifornimenti. Tra le new entry, quella della Ferrari 488 GT3 Evo della Scuderia Baldini 27 con l’equipaggio PRO composto dal pluricampione Giancarlo Fisichella in coppia con  Stefano Gai, vincitore dei titoli 2016 e 2019 e Daniel Zampieri, anche lui campione GT3 nel 2018. La compagine romana non prende parte alla serie Sprint, pertanto quello della squadra di Fabio Baldini è un vero e proprio ritorno dopo l’assenza dello scorso anno. Accanto alla Rossa della Scuderia Baldini, al via della gara siciliana ci saranno le 488 dei vincitori di gara-1 a Monza, Greco-Crestani (Easy Race), che saranno affiancati da Luca Filippi (PRO), oltre alle due dell’AF Corse di Schreiner-Hudspeth, a cui si unirà un grande campione del calibro di Antonio Fuoco (PRO), e di Cressoni-Mann (PRO-AM). Completa la pattuglia Ferrari la 488 GT3 del Kessel Racing con lo statunitense Steve Earle in coppia con il sudafricano David Perel  (PRO-AM) e la 488 Challenge Evo della SR&R, unica nella classe GT Cup, affidata all’equipaggio composto da Luca Demarchi, Nicholas Risitano ed Edoardo Barbolini.

Pronte a sbarcare in Sicilia anche le due Audi R8 LMS di Audi Sport Italia, entrambe con equipaggi PRO. Il pilota ufficiale della casa degli Anelli, Mattia Drudi, si affiancherà ai leader della classifica Sprint, Riccardo Agostini e Lorenzo Ferrari,  mentre il ceco Filip Salaquarda e il polacco Karol Basz condivideranno la vettura numero 14 con Vito Postiglione, anche lui al via sul tracciato lombardo nella serie Sprint.

Già in viaggio per Pergusa anche le due BMW, la M6 GT3 e la M4 GT4. Sulla vettura di classe maggiore saliranno Stefano Comandini e il tedesco Marius Zug (PRO), sfortunati protagonisti della gara Sprint di Monza, a cui si unirà il pilota canadese Bruno Spengler, ufficiale BMW, alla sua terza partecipazione alla serie tricolore.  Sulla più piccola M4, invece, troveranno posto Giuseppe Fascicolo e Nicola Neri, già in pista a Monza e leader della classifica GT4 AM Sprint, che avranno nel 19enne svedese Alfred Nilsson un veloce coequipier.


Due anche le Lamborghini Huracan GT3 Evo, quella dell’Imperiale Racing con Andrea Amici, Alberto Di Folco e il britannico Stuart Middleton (PRO) e quella con i colori LP Racing che vedrà il ritorno nella serie tricolore di Lorenzo Veglia in equipaggio  con Pietro Perolini, leader della classifica GT3 PRO-AM Sprint, e Angelo Negro al debutto in campionato (PRO-AM).

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker