PERONI RACE

PERONI RACE WEEKEND DI VALLELUNGA: L’ANTEPRIMA DELL’EVENTO

Le gare di otto campionati andranno in scena tra le curve dell’AUtodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga in occasione del Peroni Race Weekend del 16-18 luglio. L’evento si svolgerà a porte chiuse, ma sarà possibile seguire le gare in diretta a partire dalle 16.20 di sabato pomeriggio su MS Motor TV (Canale 229 di Sky) e in live streaming sui canali Facebook e YouTube del Gruppo Peroni Race.


Saranno 18 le vetture TCR al Piero Taruffi per la Coppa Italia Turismo. Quello sul tracciato di casa per il Gruppo Peroni Race sarà il quarto appuntamento stagionale con il campionato costituito da due divisioni. Nella prima svetta Mauro Guastamacchia (Aggressive Team Italia) con 50 punti, davanti a Federico Borrett a 28 punti con la sua BMW M3 E36 e Marco Butti (NEXT Motorsport) a 24 punti. Nella classe C spicca anche l’ingresso del ligure Federico Dolci (Six Engineers) su una Seat Leon Cup Racer, reduce dal debutto nel TCR DSG Europe lo scorso 4 luglio a Misano. Guastamacchia è leader anche nel TCR Sequenziale, classe in cui si sono aggiunti gli iberici Ruben Fernandez e Sergio Lopez (RC2 Junior Team) con due Cupra Leon Competicion. La terza punta del tridente spagnolo che debutterà a Vallelunga, Victor Fernandez, si colloca invece tra le vetture DSG, classe in cui la romana Carlotta Fedeli (RC Motorsport) è attualmente al comando con 47 punti. Alle sue spalle Alberto Rodio (BF Motorsport) e il 17enne Steven Giacon (Tecnodom Sport), rispettivamente a 40 e 36 punti. Nella seconda divisione sarà battaglia tra le Mini di Mariano Maglioccola (DMP Racing) e Gennaro Manolio (Greta Racing) e Luca Rossetti (Colva SRL), con le Renault Clio RS 2.0 di Antonio Marsilia e Roberto Franzoso che tenteranno di inserirsi nella bagarre. Nel Trofeo 318 Michele Materni avrà l’opportunità di estendere la propria leadership su Mencuccetti e Bordacchini, grandi protagonisti nella lotta intestina tra le vetture di casa Speed Motor.

La 300 KM di Vallelunga con i suoi 73 giri si preannuncia incandescente sull’aslfato del circuito laziale. Nel primo gruppo tenteranno la conferma Matteo Panini e Andrea Pergreffi al volante della loro Ginetta G12, mentre nel secondo raggruppamento la sfida è aperta tra la Scuderia AB Motorsport con l’Alpine A110 di Chiaramonte Bordonaro-Barresi-Maneschi e l’Alfa Romeo Giulia Sprint condivisa da Guerra-Serio-Barraco, l’Alfa GTAm condivisa da Daniele Guerriero, Fabio e Francesco De Beaumont, l’Alfa Romeo GTV 2000 di Bergamaschi-Caprotti-Raimondi e l’immancabile Fiat 128 guidata da Loris Papa.

Nel 3° gruppo Ronconi, Gulinelli e Zorzi tornano insieme a Vallelunga per replicare il successo colto nell’edizione dello scorso anno, ma dovranno fare i conti con Ambroso e Zardo su Porsche 911 SC, con le BMW 635 di Cecchini e Montanaro-Pellegrino. Vito Truglia e Gilles Giovannini, vincitori per il 4° gruppo nel 2020, scenderanno in pista con la TVR Tuscan, mentre Thomas Giovannini farà coppia con Michele Rigoni su Ford Sierra Cosworth.

Torna in azione la Coppa Italia GT Club dopo oltre un mese dalla seconda gara stagionale a Monza. Il terzo dei sei appuntamenti previsti per il 2021 vedrà il duo formato da Maurizio Piatesi e Alessandro Battaglin sulla Lamborghini Huracan di Gass Racing giungere a Vallelunga da leader con 47 punti contro i 34 accumulati da Riccardo De Bellis. Da tenere d’occhio anche Stefano Valli con la sua BMW Z4 GT3, mentre si inseriranno nella lotta le Porsche 991 Cup di Diego Locanto e Domenico Zonin.


A Vallelunga ci sarà il primo match point per Federico Scionti, protagonista nella Mitjet Italia – Racing Series, giunta al penultimo appuntamento stagionale. Quarto round anche per Lotus Cup Italia insieme alla Lotus Speed Cup PBR Italy. Nel monomarca riservato alle Lotus Elise, il milanese Daniel Grimaldi è primo in classifica con otto lunghezze di vantaggio su Giacomo Giubergia. Sarà la resa dei conti finale nel Porsche Club GT, giunto all’ultimo round stagionale con ancora tre titoli da assegnare.

Terza tappa dell’anno per Alfa Revival Cup, la cui mini endurance di sabato pomeriggio aprirà le danze delle gare di giornata.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker