Cronoscalate

PICCHIO 4C SUPER EVO: CON GABRIELLI NEL CIVM

Duemila turbo e potenza di oltre 700 cv per la versione stravolta tecnicamente della 4C. Debutto imminente in CIVM con Alessandro Gabrielli. Tutte le novità in dettaglio.


PICCHIO 4C SUPER EVO: CON GABRIELLI NEL CIVMUna macchina nuova per almeno il 40% (stima per difetto nelle parole dell’ing. Di Pietrantonio) dei suoi componenti e “letteralmente stravolta dalla paratia posteriore a seguire”. L’esperto Alessandro Gabrielli ed il team Car Racing, porteranno a strettissimo giro al debutto la versione sensibilmente modificata della 4C. Duemila cc di un motore ancora by AER, ma più prestante e progressivo di quello da 1750 precedente, spostato sulla barchetta ex Merli per la quale non è arrivata ancora nessuna proposta convincente. Turbina diversa, lubrificazione, passaggi aria, regolazioni aerodinamiche, bracci e vari componenti e sottocomponenti, sono stati completamente rivisitati, con uno sviluppo discontinuo ma mai cessatosi. Cerchi da 13 con gomme Pirelli, confermati.

PICCHIO 4C SUPER EVO: CON GABRIELLI NEL CIVMIl team Car Racing curerà in toto la stagione in CIVM, con un interfaccia con la Picchio che l’ha progettata e riprogettata. Una maggiore guidabilità e una più favorevole curva di coppia, hanno spinto la Picchio a virare verso la configurazione due litri: il motore arriverà lunedì dall’Inghilterra, dove la AER ne sta realizzando in toto anche la gestione elettronica. Potenza stimata ben superiore ai 700 cv e peso di circa 800 kg, come da passaporto E2SH under 4000 centimetri cubi, per un rapporto peso potenza inquietante e non lontano dalla proto di Loeb. Presto altri dettagli e foto in anteprima.

Francesco Romeo

Credit Foto: GR Graphic


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker