Home » Pista » FORMULA X ITALIAN SERIES » PIOGGIA DI EMOZIONI PER LA FORMULA X ITALIAN SERIES A MAGIONE

PIOGGIA DI EMOZIONI PER LA FORMULA X ITALIAN SERIES A MAGIONE

Il quarto round stagionale, seppur condizionato dalle avverse condizioni atmosferiche, regala un mix di gare spettacolari e combattute. Dieci ore di diretta e record di visualizzazioni sui Social per il live streaming dell’evento.

Pioggia, freddo e vento non hanno fermato i protagonisti della Formula X Italian Series, capaci di regalare un week-end di grandi emozioni sull’Autodromo dell’Umbria di Magione. Il quarto appuntamento stagionale della serie tricolore ASI, nonostante il maltempo che per l’intera giornata di Domenica non ha concesso un istante di tregua, si è svolto regolarmente secondo il programma previsto, con un totale di quindici gare che hanno elettrizzato gli appassionati grazie alla diretta televisiva di MS Channel e al live streaming.

Ad emergere nelle gare della categoria FX Open/FX2 sono stati Salvatore Liotti e Matteo Roccadelli, mentre Francesco Atzori ha siglato una splendida doppietta nella FX3. Tra le Predator’s, primo centro della giovanissima Jenni Sonzogni dopo il successo colto in gara-1 da Edoardo D’Amicis, mentre Gianluca Giorgi e Arduino Giretti si sono spartiti il gradino più alto del podio nella graduatoria assoluta della Formula Class Junior. Grande show anche nella categoria ATCC riservata alle vetture Turismo, con il duo Bolzoni-Marchesini al top nella Prima Divisione e Lorenzo Flavi nella Seconda. Infine, ad imporsi nelle due manche della Formula Classic è stato Andrea Grassano.

FX OPEN/FX2. Grande ritorno in pista per Salvatore Liotti, dopo le difficoltà tecniche patite nel round di Vallelunga. Il pilota di Terracina, per la prima volta in gara al volante di una Formula Abarth, ha dominato entrambe le gare dopo aver conquistato la pole position, rilanciando la propria candidatura in ottica campionato. Un Marco Minelli in versione “ragioniere” ha colto un prezioso secondo posto in gara-1, utile per difendere la propria leadership in classifica, prima di essere costretto al ritiro nella seconda prova, consentendo così a Francesco Solfaroli e Salvatore Marinaro di conquistare il podio. Nella FX2 nuova conferma al vertice per il giovane Matteo Roccadelli, abile a precedere Albanese e De Toffol in gara-1, con Stefano Palummieri sul terzo gradino del podio nell’assoluta. Per quanto riguarda le singole classi, ad imporsi nella graduatoria “B” è stato Federico Albanese davanti a Pirro e Ciccarelli, mentre nella Formula 2000 ad accompagnare Roccadelli sul podio sono saliti Andrea Masci e Saul Gorlato.

FX3. Un Francesco Atzori in splendida forma ha dominato l’appuntamento di Magione, cogliendo il successo in entrambe le gare. Daniele Tarani conserva la leadership in campionato, grazie al secondo ed al terzo posto nelle due manche. La prima sfida ha visto lo stesso pilota laziale scattare dalla pole position, prima di cedere il passo allo scatenato Atzori che si è involato verso il successo, con il giovane Andrea Bodellini sul terzo gradino del podio. Gara-2 si è svolta in condizioni di asfalto bagnato, con Atzori in fuga sin dalle prime battute e l’irlandese Lyle Schofield autore di una straordinaria rimonta del fondo, con la quale è risalito sino alla piazza d’onore finale. Nella graduatoria AM ad imporsi sono stati Bodellini e Devis Padovan.

TROFEO PREDATOR’S. Non sono mancate le emozioni regalate dalle Predator’s PC010, con i piloti nelle vesti di veri e propri acrobati sull’acqua. A cogliere il successo in gara-1 è stato Edoardo D’Amicis, il quale ha potuto approfittare dell’uscita di pista di Jenni Sonzogni per trionfare davanti a Lovati e Petralia. I ruoli si sono poi invertiti in gara-2, con la giovanissima portacolori del team Derva Corse abile a cogliere il primo successo nella categoria, approfittando dello stop del compagno di squadra. Al secondo posto si è confermato Lovati (primo anche nella graduatoria AM) davanti a Zaniboni e Faragasso.

ATCC. Battaglia serratissima nei due schieramenti riservati alle vetture Turismo. Nella Prima Divisione, a festeggiare è il duo formato da Silvano Bolzoni e Andrea Marchesini, il quale è riuscito ad imporsi in entrambe le gare precedendo la Peugeot 308 di Massimo Arduini e Giuseppe Bodega, scattata dalla pole position. Bella prova per Giacomo Ghermandi, terzo in entrambe le occasioni, mentre Lorenzo Semprini ha primeggiato nella classe GT con la Porsche Cayman. Successi di classe anche per Lorenzo Paoloni e Gianlorenzo Moretti. Nella Seconda Divisione, giornata da incorniciare per Lorenzo Flavi, il quale ha colto una doppietta con la sua Mini Cooper. Entusiasmante la battaglia in entrambe le manche con Andrea Bonifazi, il quale in gara-2 si è dovuto accontentare della terza piazza, subito alle spalle della Peugeot 106 di Mario Giannetta. A svettare nella Clio Cup Stefano Fantesini, mentre Maurizio Fumi e Tonino Scocco si sono divisi la posta in palio nella classe E/F.

FORMULA CLASS JUNIOR ITALIA. Un ricco e variegato schieramento ha contraddistinto anche il round umbro della storica serie tricolore. Ad imporsi in gara-1 nella classifica assoluta è stato Gianluca Giorgi, il quale ha portato la sua SuperJunior anche al successo di classe, dove ha preceduto Annalaura Galeati e Massimiliano Vichi, finito a muro proprio all’ultima curva. Tra le Junior, Marco Brambilla ha invece avuto la meglio nei confronti di Massimo Galli e Giuliano Zecchetti. Nella seconda manche, disputatasi sotto una pioggia battente, Arduino Giretti ha approfittato dell’inversione delle prime sei posizioni sulla griglia per involarsi sin dal via, precedendo sotto la bandiera a scacchi Zecchetti e Galli. Con Giorgi fuori gara e Tiziano Frattini stoppato da un guaio tecnico in qualifica, ad imporsi nella classe SuperJunior è stata la giovane Annalaura Galeati, con Lorenzo Tocci e Cristian Bonatti al top invece nella graduatoria Silver.

FORMULA CLASSIC. La sfida riservata alle monoposto storiche ha visto prevalere in entrambe le gare Andrea Grassano, abile a precedere con la sua Formula Abarth Cristiano Zanotti in gara-1 e Niccolò Colussi in gara-2. Sul podio anche Roy Buonomo Gaerber.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Italian Series): “E’ stata una Domenica molto impegnativa, specie considerando le difficili condizioni atmosferiche. Devo dire però che tutti hanno svolto un egregio lavoro, consentendo al programma della giornata di procedere regolarmente e senza intoppi. Un ringraziamento va a tutti i piloti e ai team presenti in questo round di Magione, così come ad ASI e a Mediasport Group per aver trasmesso in diretta televisiva le gare su MS Channel. Anche da questo punto di vista è stato un vero e proprio successo, con tantissimi appassionati che si sono goduti lo spettacolo grazie a gare esaltanti e grafiche all’avanguardia. Adesso ci prepariamo per il prossimo appuntamento di Varano, pronti per vivere una seconda parte di stagione che promette altre emozioni!”

La Formula X Italian Series tornerà in pista tra due settimane, quando ad ospitare la serie tricolore ASI sarà il circuito “Riccardo Paletti” di Varano de’ Melegari.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

UNO SCATENATO SALVATORE LIOTTI CONQUISTA UNA DOPPIETTA A MAGIONE

Prova di forza da parte del pilota di Terracina che conquista entrambe le gare della ...