Home » Kart » WSK » POSITIVO DEBUTTO STAGIONALE PER IL TEAM DRIVER NELLA WSK CHAMPIONS CUP

POSITIVO DEBUTTO STAGIONALE PER IL TEAM DRIVER NELLA WSK CHAMPIONS CUP

Nella prima delle dodici tappe della prestigiosa serie internazionale WSK, disputatasi questo week end sul tracciato dell’Adria Karting Raceway, il Team Driver di Devid De Luchi ha mostrato subito gli artigli ben figurando con molti dei dodici piloti schierati in pista in questa apertura stagionale.

Nella categoria 60 Mini, al cospetto di quasi 80 iscritti, il miglior pilota del team veneto è risultato essere Kastelic capace di concludere nella TOP 10 (10° e 9°) sia la Pre Finale che la Finale, dopo aver occupato spesso le posizioni di vertice anche nelle varie manche di sfida. Grande sfortuna invece per il pilota asiatico Nakamura Berta: per lui un week end all’insegna delle grandi prestazioni grazie ad una vittoria ed un terzo posto nelle manche e una accesa lotta nella Finale per il podio, sfuggita per la rottura delle catena. In Finale A della 60 Mini ci sono entrati anche il debuttante nel team Sala e Van T Pad Bosch: per il giovanissimo rookie trentino la grande soddisfazione di essersi garantito l’accesso alla Finale nella gara del debutto (24°) mentre per l’olandese un po’ di amaro in bocca per un 23° posto nettamente inferiore alla velocità mostrata per tutto il week end. I restanti sei alfieri del Team Driver che non hanno avuto accesso alla Finale A sono riusciti comunque a ben figurare nelle combattuta Finale B: vittoria per Monza davanti al compagno di team Nijs. Ad un soffio dal podio della Finale B anche Fardin (4°), mentre più arretrati Jasseron (19°) e Fedorenko (21°). Ritirato invece per un contatto di gara il veneto Dal Col.

Top 10 conquistata in OKJ anche dal veloce pilota svedese Joel Bergstrom. Il portacolori della Cetilar Racing ha conquistato un buon 10° posto finale dopo aver sfiorato il podio in una delle manche di sfida, in una categoria quanto mai agguerrita e piena di piloti velocissimi ed esperti. Nella OK, infine, la rottura della catena costringe Alessandro Cenedese allo stop anticipato in Finale dopo una partenza dalle retrovie al culmine di un week end che lo ha visto spesso penalizzato nel corso delle manche.

Una premiere dunque più che positiva per la compagine veneta che ora attende con ansia la nuova rivincita, sempre sul tracciato di Adria, il prossimo week end in occasione della prima prova della WSK Super Master Series.

Devid De Luchi:La WSK Champions Cup è sempre una gara molto insidiosa perché si corre praticamente tutti gli anni in condizioni meteo molto difficili. Quest’anno il meteo è stato un po’ più clemente del solito ma ha comunque messo a dura prova team e piloti. Siamo sicuramente soddisfatti del risultato finale dei nostri piloti anche se il nostro vero potenziale è molto superiore. Vediamo di far subito bene ora nella prima gara della Super Master Series.”

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Alex Irlando ritorna a Sarno per il WSK Euro Series

Dopo aver disputato i primi due round ad Adria, Alex Irlando torna al Circuito Internazionale ...