CEMCIVM

PRESENTATA AD ASCOLI PICENO LA 62^ COPPA PAOLINO TEODORI

Ascoli Piceno si prepara ad ospitare la 62^ Coppa Paolino Teodori europea, presentato l’evento in Palazzo Comunale

Nella Sala De Carolis-Ferri del Palazzo Comunale è stata presentata la 62^ edizione della Coppa Paolino Teodori, la cronoscalata d’inizio estate che torna quest’anno a fregiarsi della validità per il Campionato Europeo della Montagna. Ha aperto gli interventi il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti: “La cronoscalata è stata sempre molto importante, fa parte di quegli eventi che consideriamo attrattivi, che riescono a promuovere la città ed il piceno. Ospitiamo questa edizione con orgoglio, Ascoli sarà la capitale dei motori e dobbiamo dire grazie alla Regione Marche, alla Provincia di Ascoli Piceno, al Comitato Regionale CONI, al capace staff del Gruppo Sportivo Ascoli Piceno con l’Automobile Club, che porteranno in città tanti piloti ma anche numerosi appassionati da tutta Italia e dall’Europa.”

Il d.s. del G.S. Pierluigi Terrani dopo aver ricordato che questa sarà la ventesima edizione organizzata dal Gruppo Sportivo ha passato la parola ad Ivo Panichi presidente dell’Automobile Club: “La manifestazione è ormai conosciuta, apprezzata, valorizzata e malgrado tutto con l’entusiasmo che infondiamo c’è sempre spazio per migliorare. Un grande plauso va al Gruppo Sportivo e a tutto lo staff per saper mettere sul piatto un instancabile volontario impegno, in questo caso ancora superiore per la vicinanza del passaggio della 1000 Miglia in città che sarà mercoledi 14 giugno.”

“La Coppa Teodori è un’eccellenza ascolana – ha ribadito l’assessore allo sport Nico Stallone – per questo abbiamo riconosciuto al Gruppo Sportivo l’Oscar dello sport cittadino per saper preparare un evento dal prestigio unico. Nei nostri ricordi c’è la cronoscalata che partiva dalla città, e l’attuale organizzazione è stata capace di coniugare la storia, la tradizione, con una ammirevole. <> e noi come Amministrazione Comunale saremo sempre al vostro fianco e approfitto per annunciare che ci siamo candidati al riconoscimento di Città Europea dello Sport 2025, anche grazie al vostro impegno internazionale da tante stagioni.”

Non è potuta intervenire l’assessora allo sport della Regione Marche Chiara Biondi, che ha inviato un messaggio: “Ringrazio il Gruppo Sportivo e l’Automobile Club per questo importante evento che raggiunge le 62 edizioni, un ragguardevole traguardo per un evento tra i più datati delle Marche. Il mese di giugno sarà particolarmente felice per i motori nel piceno, anche con la 1000 Miglia, due eventi che portano tanta visibilità al territorio, favorevole alla conoscenza del suo patrimonio turistico e culturale.”

Ha fatto seguito il presidente del Comitato Regionale CONI Fabio Luna: “Ascoli si distingue per l’organizzazione di eventi molto importanti, che con il loro livello d’eccellenza rendono orgoglioso tutto il movimento sportivo marchigiano. Il nostro impegno nel coinvolgere anche la Regione Marche per tutti i risvolti che hanno gli eventi sportivi per il territorio e le comunità, favoriscono un legame che si è rafforzato sempre di più negli ultimi anni grazie all’impegno dello staff ricco di passione per lo sport ma anche per il proprio territorio.”

Le note tecniche dell’evento sono state riassunte dal presidente del Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno, Giovanni Cuccioloni: “Il territorio vivrà di luce riflessa a livello internazionale per questo doppio appuntamento, la 1000 Miglia e la Coppa Teodori. Il weekend della cronoscalata si aprirà come sempre con le verifiche di venerdi 16 giugno sul pianoro di Colle San Marco dalle ore 9:30 ed in tardo pomeriggio inaugureremo il monumento dedicato alla Coppa Teodori che abbiamo donato al Comune, che sarà dedicato al compianto presidente Elio Galanti e posto sempre sul pianoro, cuore pulsante della gara. Sabato 17 giugno, dopo la chiusura del percorso alle 7:30 al bivio Colli, ci saranno le prove ad iniziare dalle ore 9. E’ stata confermata la presenza delle navette che per tutta la durata di prove e gara saranno attive da Bivio Colle a Colle San Marco, grazie alla collaborazione tra il Comune e la Start, un servizio utile anche per il deflusso. Domenica 18 giugno stessi orari con il via delle due manche di gara ad iniziare dalle ore 9, con le premiazioni che saranno vicino al parco chiuso di San Giacomo nel tardo pomeriggio. Tra gara1 e gara2 ci sarà una sfilata di vetture elettriche Tesla, che abbiamo organizzato per presentare parte della tecnologia automobilistica che ci coinvolgerà sempre di più nei prossimi anni.”

Ha chiuso gli interventi Paolino Teodori, nipote dell’ideatore della manifestazione: “Ringrazio tutti coloro che si prodigano per proseguire quest’evento, che è ritornato stabilmente nel calendario internazionale della montagna, grazie ad un ineccepibile impegno dello staff composto dal Gruppo Sportivo e dall’Automobile Club, e della sensibilità di tutti gli Enti coinvolti.”

L’evento avrà anche il supporto dell’Associazione Terra di Piloti e Motori.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio