Home » Salita » Presentata la 26^ Salita del Costo 

Presentata la 26^ Salita del Costo 

L’Automobile Club di Vicenza ha ospitato stamane la conferenza di presentazione alla stampa, autorità e sponsor della cronoscalata che nel fine settimana darà il via al TIVM. Ad  iscrizioni chiuse si contano circa 160 vetture tra storiche e moderne!

 Cogollo del Cengio (VI), 4 aprile 2017 – Presso la sala riunioni dell’Automobile Club di Vicenza è stata presentata la ventiseiesima edizione della Salita del Costo, cronoscalata per autostoriche e moderne con validità, per quest’ultime, per il Trofeo Italiano Velocità Montagna importante riconoscimento attribuito da Acisport dopo il buon esito dello scorso anno.

A far gli onori di casa il Presidente Valter Bizzotto e la Direttrice Lucia Pafumi i quali hanno una volta di più partecipato alla presentazione di un evento organizzato dal Rally Club Team di Renzo De Tomasi il quale è stato, nel 2016, l’artefice del ritorno a calendario della salita vicentina che mancava da oltre un decennio. Assieme al sindaco di Cogollo del Cengio, Gildo Capovilla, De Tomasi ha lavorato alacremente superando i numerosi ostacoli che sono spuntati nel percorso dell’organizzazione dell’evento che, come ha sottolineato il primo cittadino di Cogollo, è molto atteso non solo dal suo comune ma anche da quelli limitrofi per i quali la manifestazione assume diverse valenze; oltre ad essere efficace veicolo promozionale e molto sentito dalla popolazione locale, i numeri del 2016 hanno confermato un importante contributo alle attività ricettive e commerciali della zona: “E’ stato un bilancio positivo quello della Salita del Costo dello scorso anno – conferma Capovilla – e grazie all’aiuto di molte persone siamo riusciti anche per quest’anno a dare una fattiva collaborazione all’organizzazione; ora attendiamo questi due giorni di sport e festa che, nonostante qualche disguido dovuto alla chiusura al traffico della strada, porteranno ancora tanto lavoro del mio comune e di altre località vicine quali Treschè Conca, Cesuna e Canove.”

Nel frattempo si sono chiuse le iscrizioni e tanti sono stati i moduli pervenuti proprio negli ultimi due giorni e, seppure con la fase di protocollazione ancora in corso, il totale tra vetture storiche e moderne si assesta attorno alle centosessanta unità con un importante incremento rispetto allo scorso anno. Ma non è solo la quantità a crescere, ma anche la qualità visto che è annunciata la presenza del pluricampione europeo ed italiano Simone Faggioli e del vicecampione europeo 2016 Cristian Merli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...