CIS

Presentato nella sala consiliare del Comune lo Slalom di Loceri

Spettacolo nell’entroterra con la competizione che, il prossimo fine settimana, porterà in Sardegna i protagonisti del Campionato Italiano Slalom. Tutto pronto per l’edizione numero cinque firmata Ogliastra Racing che, con “Loceri con Gusto – edizione Slalom”, abbinerà l’eccellenza dei motori a quella dell’enogastronomia.


Arriva lo sport nell’entroterra ogliastrino, il 30 aprile e il 1° maggio 2022 con la 5^ edizione dello Slalom di Loceri. Ogliastra Racing evento realizzato grazie all’intervento della Regione Sardegna, dell’Unione dei Comuni del’Ogliastra e del Comune di Loceri e la collaborazione di Arbus ProMotors. Tutti gli amanti dei motori saranno coinvolti in una gara a base di adrenalina e velocità, nella Sardegna autentica, terra ideale per le gare su asfalto. L’appuntamento è fissato per sabato 30 aprile e domenica 1° maggio 2022.

Nella sala consiliare del Comune di Loceri si sono svelati i segreti della 5^ edizione. Lo Slalom di Loceri, promosso nel Campionato Italiano Slalom già tappa del Campionato Regionale Slalom Sardegna sarà inoltre valido per la Coppa ACI seconda zona indetto dalla Delegazione ACI SPORT Sardegna nonché per il trofeo AIDO Sardegna. Studiata su un percorso collaudato di 3900 metri con 12 postazioni di birilli, nei due giorni di competizione si daranno battaglia piloti provenienti da tutta Italia. L’Ogliastra Racing, ha ufficializzano il percorso e presentato gli aspetti tecnici a giornalisti, piloti e appassionati.

“Dobbiamo credere e puntare sugli sport motoristici per la destagionalizzazione dei flussi turistici, perché un evento come lo Slalom di Loceri porta l’Ogliastra e l’intera Sardegna alla ribalta nazionale”. Lo ha detto l’assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa, intervenuto telefonicamente alla conferenza stampa di presentazione della gara. “Lo Slalom di Loceri è la prima tappa di campionato che seppure dura un week end, è in grado di fare ruotare intorno ad essa numerose iniziative promozionali su cultura, tradizione e prodotti dell’Isola. Sono occasioni che queste che permettono agli ospiti di tornare da turisti”.

“La Sardegna è un’isola dalle enormi opportunità – ha aggiunto l’assessore regionale dei Trasporti Giorgio Todde – e la scelta di Loceri per la prima competizione del Campionato Italiano Slalom lo dimostra. Uno scenario urbano eccezionale per un evento eccezionale, capace di rendere reale quella che io chiamo la destinazione Ogliastra fatta di natura, longevità, agroalimentare, progetti per il Dna e affascinare migliaia di appassionati, molti dei quali ancora non conoscono la nostra isola e che dopo questi eventi la scelgono per le loro vacanze. Dobbiamo cogliere queste occasioni, programmando un fitto programma di iniziative di livello internazionale anche per i prossimi anni”- ha concluso l’esponente della giunta Solinas.


“Anche quest’anno possiamo tagliare il nastro inaugurale dello slalom – ha detto il sindaco di Loceri Gianfranco Lecca – riscopriamo la vocazione turistico sportiva del nostro territorio. Abbiamo seguito la gara lo scorso anno e abbiamo visto l’importanza dello sport, le sue enormi potenzialità. Siamo lieti che la manifestazione faccia emergere anche altri messaggi e siamo contenti che questo evento possa essere replicato con l’abbinamento in questa edizione a Loceri con Gusto – edizione Slalom, la nostra manifestazione enogastronomica che terrà compagnia a piloti e visitatori per tutti e due i giorni di gara”.

Dopo i saluti delle istituzioni hanno preso parola gli organizzatori dell’Ogliastra Racing che hanno ribadito l’entusiasmo per lo slalom.

“Lo Slalom di Loceri – ha detto Fabrizio Seoni presidente dell’Ogliastra Racing – corre su un territorio che sta facendo la storia dello sport motoristico locale. Abbiamo un percorso particolarmente votato per le competizioni su asfalto a ostacoli e prevediamo un nutrito numero di iscritti. La promozione nel campionato nazionale ci ha dato grandi soddisfazioni e siamo molto contenti di crescere ancora”.

Lo Slalom di Loceri si svilupperà su due giornate: sabato pomeriggio dalle 16.00 alle 20.00 la zona artigianale del paese in particolare la Via Enrico Berlinguer, sarà sede delle verifiche tecniche e degli accrediti. La mattina del 1° maggio la prima manche si avvierà al termine della ricognizione fissata per le 9.30 a seguire prenderanno il via le tre manche di gara per la giornata di domenica fino alla premiazione fissata per le 17.00 nella piazza centrale del paese. Nella piazza Nonnu Melis sarà possibile assaggiare cibi locali, il sabato sera trattenersi per la cena sociale e la domenica pranzare in compagnia degli appassionati.

Articoli correlati

Back to top button