Home » Salita » Presentazione in Provincia della 41ª Cronoscalata dello Spino

Presentazione in Provincia della 41ª Cronoscalata dello Spino

SONY DSC

Con la conferenza stampa di sabato 1° giugno alle o re 11.00 nella Sala dei Grandi ad Arezzo, sede di svolgimento dei lavori del consiglio provinciale, iniziano le due settimane più intense per la 41ª edizione della cronoscalata automobilistica Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino, terza prova del Campionato Italiano di Velocità Montagna (Civm) girone nord, ma con validità estesa al trofeo italiano di velocità in montagna (Tivm) sempre per il raggruppamento nord e con la conferma del FIA International Hill Climb Challenge & European Cup. Alla presenza delle autorità istituzionali, la Pro-Spino Team illustrerà nei dettagli l’appuntamento del 14, 15 e 16 giugno prossimi, prima di cominciare a mettere mano all’allestimento del  percorso. C’è molta attesa per la crono dello Spino, trattandosi della gara centrale di un girone che ha registrato un totale esiguo di concorrenti a Iglesias per poi rispondere con il gran pienone a Verzegnis; adesso, il terreno di battaglia a colpi di acceleratore si sposta sui tornanti della provinciale 208, dove per chiunque il successo assoluto, di gruppo e di classe riveste sempre un sapore particolare. Il conto alla rovescia è già iniziato a Pieve, dove si comincia già a respirare “profumo” di motori e agevolazioni sono state previste dall’organizzazione per favorire sia i piloti provenienti dal sud che quelli delle auto storiche. Per ciò che riguarda questi ultimi, la tassa di iscrizione è stata fissata in 180 euro complessivi (non è dovuta l’Iva sulla tassa) e poi le premiazioni si svolgeranno direttamente all’arrivo, ripetendo in piazza Plinio Pellegrini solo quelle relative agli assoluti di raggruppamento. Per il più veloce delle vetture “turismo” vi sarà l’iscrizione gratuita a una gara scelta fra quelle del campionato italiano auto storiche 2013, successive allo Spino. Quali i vantaggi? Intanto, un risparmio di 90 euro rispetto alla tassa massima concessa dalla Csai per le auto storiche in gara mista, la chiusura in anticipo della manifestazione, la riduzione dei tempi di attesa per i piloti al termine della gara e infine
premi in valore economico. Questa è l’offerta della Pro-Spino Team ai partecipanti della categoria, sperando sempre che anche i piloti delle storiche continuino a onorare la partecipazione dal punto di vista sia quantitativo che qualitativo.

UFFICIO STAMPA PRO-SPINO TEAM

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TONINO ESPOSITO: GRAZIE A CHI CI HA VOTATO

Il patron dell’AutoSport Sorrento tributa team ed organizzatori che hanno premiato la sua quotata lista ...