Home » Salita » PRIME SFIDE ALLA COPPA SELVA DI FASANO

PRIME SFIDE ALLA COPPA SELVA DI FASANO

Goianni Loffredo ha il miglior crono nella Racing Start, Oronzo Montanaro è profeta in patria per il Gruppo N e Rudy Bicciato rispetta il ruolo di campione del Gruppo A

10/06/2012 – La giornata conclusiva della Coppa Selva di Fasano inizia con i confronti tra i piloti della Racing Start, dove il poliziotto campano Gianni Loffredo conferma l´ottima prestazione delle prove di ieri centrando la prima posizione. Con la Opel Corsa Opc il rappresentante dell´ACN Forze di Polizia stacca di 3″30 il pescarese Roberto Chiavaroli, che ha parzialmente risolto i problemi sofferti ieri all´impostazione dell´elettronica della Mini Cooper nei colori dell´Autosport Abruzzo. Sale al terzo posto del virtuale podio delle vetture strettamente di serie, Eligio Mirabile con la Citroen Saxo.

E´ lotta impari in Gruppo N tra il fasanese Oronzo Montanaro ed il piemontese Giovanni Regis. E´ la perfetta conoscenza del tracciato di casa, unita all´elevate prestazioni offerte dalla Honda Civic Type R a garantire al pugliese il primato nel Produzione. Afflitto da un fastidioso quanto doloroso ascesso dentale, Regis sale comunque bene e si piazza alle spalle di Montanaro, seppure in ritardo di 5″07, guidando la Peugeot 106 R davanti a tutti nella classe 1600 e con 2″03 su Martelli, Peugeot 106, poi Vivone, Liuzzi e il salernitano Cosimo Rea, in difficoltà con la Citroen Saxo. E´ solo 9 di classe il cosentino Eugenio Molinaro, rallentato nel passaggio alla Vernesina dall´uscita di strada di Eugenio Marino.

Gioco facile per Rudy Bicciato che si aggiudica la prima salita del Gruppo A. Il pilota bolzanino della scuderia Mendola, regola di 1″03 il vesuviano Luigi Sambuco anch´egli su Mitsubishi Lancer nei colori della Global Racing, ma rallentata nell’azione per la rottura del manicotto dell’acqua. E´ salato il conto pagato da Salvatore d´Amico, che con la Renault Clio è terzo di Gruppo, primo di classe 2000 ma a otto secondi e ottantacinque dal leader Bicciato. La classifica segnala poi al quarto posto il reatino Claudio Giobbi su Alfa Romeo 155 GTA, Mancin, Volini e Ivan Pezzolla.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TONINO ESPOSITO: GRAZIE A CHI CI HA VOTATO

Il patron dell’AutoSport Sorrento tributa team ed organizzatori che hanno premiato la sua quotata lista ...