Home » Rally » PRIMI SQUILLI STAGIONALI PER MM MOTORSPORT

PRIMI SQUILLI STAGIONALI PER MM MOTORSPORT

Il team lucchese archivia la trasferta in Corsica con il 7° assoluto di Ribiere-Tomasi (Skoda Fabia R5), il 9° assoluto, con vittoria di classe, di Tichadou-Garcia (Renault Clio S1600) ed il 40° assoluto di Villoresi-Gabbiati (Peugeot 208 T16 R5). Poca fortuna al Val Merula, con il lucchese Della Maggiora, in coppia con Moriconi (Skoda Fabia R5), stoppato dalla febbre.

Porcari (LU), 10 febbraio 2020 – Il primo weekend della nuova stagione agonistica di MM Motorsport ha mandato in archivio, sui due fronti che hanno impegnato il team, un risultato a due facce, con le gioie arrivate dal 6° Rallye Regional Portivechju-Sud Corse e la sfortuna che ha invece segnato l’impegno alla 7° Ronde della Val Merula.

Sui percorsi asfaltati della Corsica, il team lucchese ha portato al traguardo tutte e tre le vetture in gara. Miglior performance per Arnaud Ribiere e Pauline Tomasi, che al debutto sulla Skoda Fabia R5 si sono ben destreggiati e hanno portato l’auto a loro disposizione fino in 7° posizione assoluta, facendo segnare sempre tempi interessanti, senza cercare rischi inutili.

Prova decisamente positiva anche per Jean-Paul Tichadou e Jean-Christophe Garcia, brillanti primattori di classe A6K e tra le vetture a due ruote motrici con la Renault Clio S1600 curata nell’officina di Porcari. L’equipaggio còrso si è mantenuto costantemente nella top ten assoluta, con parziali di assoluto spessore che lo hanno portato a celebrare anche l’ottima 9° posizione nella classifica generale.

E’ invece stata una gara all’insegna della cautela quella di Raphael Villoresi, affiancato da Fabrice Gabbiati. Alla seconda uscita con la Peugeot 208 T16 R5, il pilota locale ha impostato la sua gara con l’ottica di fare chilometri e prendere confidenza con l’impegnativa vettura, chiudendo 40° assoluto e 10° nella propria classe.

La trasferta in Liguria, in quel di Andora, si è invece chiusa con un nulla di fatto. Al via della gara ligure vi era Pierluigi Della Maggiora, con Massimo Moriconi alle note della Skoda Fabia R5. Il pilota lucchese, afflitto per tutto il weekend dalla febbre, ha provato con caparbietà a portare a termine la gara, ma dopo il primo passaggio sulla “Passo del Ginestro” ha dovuto alzare bandiera bianca per le precarie condizioni fisiche.

Dichiarazione di Manuela Martinelli: “Il primo weekend di gare, in questo 2020, ce lo siamo messi alle spalle, incamerando buone sensazioni. Piena soddisfazione dai risultati della Corsica, con Ribiere che si è dimostrato saggio, senza esagerare al debutto con la Skoda, e Tichadou che ha colto un piazzamento prestigioso, con tempi a ridosso delle vetture a trazione integrale. Bravo anche Villoresi, che senza eccessi ha proseguito la sua crescita con la 208 R5, portandola tranquillamente al traguardo. Siamo invece dispiaciuti per la sfortuna che ha segnato la gara di Della Maggiora al Val Merula, anche perchè, pur limitato dalla febbre, aveva trovato subito il giusto feeling con la vettura ed il team, ottime premesse per cogliere un risultato positivo: ci sarà presto occasione per rifarsi.”

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

RACHELE SOMASCHINI

RACHELE SOMASCHINI | UNA VIDEO LETTERA PER DIRE GRAZIE

I pazienti affetti da fibrosi cistica esprimono riconoscenza al personale sanitario del Policlinico per l’impegno ...