Home » Salita » CIVM » PRIMO APPUNTAMENTO DEL CIVM DAL SAPORE DOLCE AMARO PER IL TEAM GAETANI RACING

PRIMO APPUNTAMENTO DEL CIVM DAL SAPORE DOLCE AMARO PER IL TEAM GAETANI RACING

La scuderia patavina torna a calcare le scene del Campionato Italiano Velocità Montagna, e purtroppo il resoconto di questo primo week-end di gare non è totalmente positivo.

Si è svolta lo scorso fine settimana in provincia di Belluno la prima tappa del CIVM, la 46° edizione dell’Alpe del Nevegal, in un’atmosfera un po’ irreale per l’assenza di pubblico in ottemperanza alla normativa vigente per il contenimento del covid, ma che ha emotivamente influito sul clima di festa e la carica che avvolge di norma queste manifestazioni e che solo il calore del pubblico sa far percepire. La manifestazione è stata trasmessa in diretta streaming con molte visualizzazioni.

Il driver padovano Luca Gaetani dopo molti mesi di stop, risale al volante della Rossa Ferrari 458 GT3 con grande grinta ed entusiasmo, e dopo una buona prima manche di prove in cui ha ripreso il feeeling con i cavalli del bolide di Maranello, si è visto costretto al ritiro in partenza della seconda manche di prove per una noia meccanica ancora da identificare. Grande delusione e rammarico per questo spiacevole inconveniente che all’esordio di campionato non ci voleva proprio. Gara conclusa in partenza con non poca rabbia e dispiacere.

“Sono molto deluso” ci confessa Luca Gaetani ” iniziare con il piede giusto era indispensabile in ottica di campionato, ora purtroppo è tutto da rimettere in discussione e non sono ancora certo di cosa ci aspetta e di come affrontare questa situazione. La voglia di fare del mio meglio c’era, purtroppo gli eventi accaduti non erano controllabili. Fortunatamente ci hanno pensato, il nostro amico e compagno di scuderia Michele Mancin” continua Gaetani “che ha fatto del suo meglio con la nostra Ferrari 458 Challenge Evo, e Federico Leoni al suo esordio sulla Subaru Impreza STI.”

Michele Mancin ha subito dimostrato di non avere perso dimestichezza a bordo della Ferrari targata Gaetani Racing ben figurando fin dalla prove del sabato e strappando un ottimo crono in gara domenica, soprattutto se si considerano le numerose interruzioni in fase di gara, le temperature decisamente calde e l’olio presente in pista durante Gara2 a causa di un incidente occorso ad un altro concorrente. Buono quindi il suo secondo posto di Classe Gt Cup.

Gara test per Leoni con la sua nuova Subaru, al via per la prima volta sul tracciato bellunese, con pochissima conoscenza del percorso stesso e con una vettura da imparare a conoscere e “addomesticare”.

Lavoreremo per presentarci alla prossima tappa di campionato più pronti che mai, l’appuntamento è quindi tra due settimane per la tappa umbra del CIVM per il Trofeo Luigi Fagioli.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

SIMONE FAGGIOLI A CUORE APERTO

Intervista verità a Mister 24 Titoli. Schietto e diretto sul difficile duello presente, sulla sua ...