Rally

PROJECT TEAM PRESENTE AL CIOCCHETTO EVENT

Al rally toscano, tradizionale appuntamento di fine stagione, duplice esordio per gli equipaggi portacolori Laganà – Barbaro (Skoda Fabia R5) e Silvestri – Guerretti (Skoda Fabia R5) 


Al tradizionale appuntamento di fine stagione, ovvero, il 29° Rally Il Ciocchetto Event, in scena il prossimo fine settimana in Lucchesia, sarà presente anche la scuderia Project Team, in lizza con due equipaggi di assoluto rilievo. Il sodalizio presieduto da Luigi Bruccoleri schiererà al via, tanto per cominciare, il plurititolato Franco Laganà, vero e proprio decano della specialità, ma all’esordio alla gara toscana. Fresco vincitore della categoria over 55 nella Coppa ACI Sport 7^ zona, l’esperto pilota pugliese darà battaglia sui tosti asfalti della tenuta Il Ciocco al volante della Skoda Fabia R5 del team D’Ambra, nuovamente condivisa col navigatore siciliano Giovanni Barbaro.

«Ad inizio anno, avevo pianificato la partecipazione ad un minimo di quattro competizioni. Programma, in seguito, ridimensionato per l’emergenza epidemiologica. Così, una volta confermata la disputa del “Ciocchetto”, ho colto al balzo quest’opportunità» – ha spiegato Laganà alla vigilia – «Per quel che mi riguarda, si tratterà di un impegno del tutto inedito. Mi dicono si tratti di frazioni corte, dal fondo scivoloso. Ci sarà da faticare. Però al mio fianco ritroverò il valido Giovanni, già mio navigatore al Rally del Molise, una precedente collaborazione dai risvolti decisamente positivi».

Sarà della partita, altresì, l’altro alfiere Emanuele “Lele” Silvestri, anch’egli – al pari del compagno di squadra – al rientro dal “Molise” e alla prima partecipazione in carriera al “Ciocchetto”. In più per l’occasione, l’esperto driver romano, pur sempre coadiuvato alle note dal fido Andrea Guerretti, debutterà con la Skoda Fabia R5 messagli a disposizione dalla Step Five Motorsport. «Una trasferta all’insegna delle novità, nata anche grazie alle insistenze di Marco Perniconi, team manager Step Five, al quale mi lega un rapporto d’amicizia di lunga data» – ha raccontato Silvestri – «Mi sono detto, perché no: maturiamo anche questa nuova esperienza con una “R5” e, chissà, magari ripeterla anche in futuro. Per quanto, tra le mie priorità nel 2021 vi è la prosecuzione nel Challenge Raceday, dopo il buon avvio all’”Adriatico”».

L’evento, articolato su due tappe, scatterà sabato 19 dicembre per concludersi l’indomani; 13 le prove speciali previste.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker