Home » Rally » CIR » PROJECT TEAM PRESENTE AL RALLY ROMA CAPITALE

PROJECT TEAM PRESENTE AL RALLY ROMA CAPITALE

Gli alfieri Lucchesi jr – Pollicino (Peugeot 208 R2) al via del prestigioso appuntamento inaugurale del CIR. Al Rally di Pico, valido per la Coppa di zona, invece, schierati altri sei equipaggi portacolori tra i quali Laganà – Colozzi (Skoda Fabia R5) e Solitro – Porzio (Skoda Fabia R5)

Sarà un fine settimana agonistico di alto profilo quello a cui sarà chiamata la scuderia Project Team. Il sodalizio presieduto da Luigi Bruccoleri, infatti, schiererà nei propri colori Christopher Lucchesi al via del Rally di Roma Capitale, prestigioso appuntamento inaugurale del Campionato Italiano Rally (CIR) nonché valido per l’”Europeo” (ERC). Il giovane figlio d’arte, in lizza nella categoria “due ruote motrici” della serie tricolore e nel Trofeo Peugeot, sarà di fatto all’esordio lungo i selettivi asfalti laziali ma, a bordo della Peugeot 208 R2 della GF Racing già positivamente testata ai primi di luglio al Rally del Casentino, potrà fare affidamento tanto sul proprio talento quanto sull’esperienza del suo navigatore Marco Pollicino.

«Finalmente ci siamo! A Roma ci aspetta un impegno sicuramente difficile, in un plateau di altissimo livello qualitativo sia di piloti che di auto» – ha sottolineato Lucchesi jr alla vigilia – «E noi, in quel ‘gruppo’ abbiamo la fortuna di esserci per il terzo anno consecutivo, grazie agli sforzi della mia famiglia, del team, della scuderia e di tutti quanti i partner che ci supportano e credono in noi. Si partirà dunque con una gara ‘tosta’, dura sotto l’aspetto tecnico e con un avversario in più: il caldo. Certo, tra i numerosi avversari, mi fa strano avere anche mia mamma (Titti Ghilardi ndr) ma l’ho già avvertita, non le regalerò nulla».

Sarà ben più nutrito, invece, il gruppo di alfieri impegnati al 42° Rally di Pico, round d’apertura della Coppa Aci Sport 7^ zona (Abruzzo, Campania, Lazio, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria) e “accodato” alla competizione capitolina. Procedendo con ordine,  da tener d’occhio il decano della specialità Franco Laganà. Il pilota pugliese, già vincitore dell’edizione 1993, sarà atteso al volante della Skoda Fabia R5 del Team D’Ambra e affiancato alle note, per la prima volta, dal locale Emilio Colozzi. Sempre dalla Puglia e a caccia di primi punti pesanti in “Coppa” e nei neo istituiti R Italian Trophy e Trofeo Pirelli – Accademia, l’altro “veterano” Bartolomeo Solitro, su Skoda Fabia R5 curata dalla Step Five Motorsport e sempre in coppia col fido Alberto Porzio. In Gruppo N, da menzionare “Mattonen” con Giulia Taglienti, e Dimitri Mattone con Vladimiro Grandi; per entrambi gli equipaggi, due Mitsubishi Lancer Evo X. Saranno della partita, inoltre, i fratelli Matteo e Pasquale Stilla, su Renaul Clio N3. Lo schieramento sarà completato dall’inedito equipaggio formato dal siciliano Francesco Tuzzolino e dal ciociaro Alessandro Falasca, su Peugeot 208 R2. Per il driver originario di Agrigento, si tratterà di un rientro su strade a lui gradite e consone al suo stile di guida, tanto da avervi già centrato un’ottima ottava piazza assoluta nel 2019.

Scorrendo il programma degli eventi sportivi, si entrerà nel vivo nella mattinata di venerdì 24 luglio con lo shakedown al quale, nel tardo pomeriggio, seguirà la cerimonia di partenza presso Castel Sant’Angelo. Nei due giorni successivi (solo per CIR ed ERC, il Pico si concluderà sabato), invece, mano ai cronometri con la disputa di 15 prove speciali, tutte allestite nei dintorni di Fiuggi, centro nevralgico dell’intera manifestazione. Come da consuetudine, infine, sarà offerta un’ampia programmazione di dirette streaming visionabili sul portale www.acisport.it o sulla pagina FB e il canale Youtube ad esso collegate.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

CIR | Presentato il Rally Due Valli 2020 e aperte le iscrizioni

I vertici dell’Automobile Club Verona e alcuni rappresentati di ACI Verona Sport hanno illustrato, in ...