Home » Salita » PROVE IN CORSO ALLA 43 VERZEGNIS – SELLA CHIANZUTAN

PROVE IN CORSO ALLA 43 VERZEGNIS – SELLA CHIANZUTAN

Atmosfera calda al quarto appuntamento di C.I.V.M. Camarlinghi, Cinelli, Merli, Magliona e Iaquinta tra i protagonisti annunciati. Domani alle 9.30 gara1.

26/05/2012 – Scatterà domani alle 9.30 gara 1 della 43^ Verzegnis – Sella Chianzutan, la quarta prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, che si deciderà sui 5,640 metri che dalle porte di Verzegnis in località Ponte Landaia a 500 metri d´altitudine, conducono fino alla Sella Chianzutan, a quota 896 metri, coprendo una pendenza media del 7,2%. Seguirà gara 2. La gara organizzata dalla Scuderia Friuli ha validità per il FIA International Hill Climb Challenge, Fia European Hill Climb Cup, Campionato Austriaco, Campionato Triveneto e Campionato Friuli Venezia Giulia.

Atmosfera calda sin dalle prove tra i protagonisti del C.I.V.M. a caccia di punti tricolori sempre più preziosi, mentre incrociano i migliori protagonisti delle serie europee. A prenotarsi per il ruolo da primi attori si sono prenotati idue toscani Franco Cinelli su Lola Zytek e Michele Camarlinghi su Osella FA 30 Zytek, entrambi consapevoli di poter chiedere molto alle loro monoposto.Ancora non in perfetta intesa con il set up della Radical Prosport Christian Merli, al lavoro su alcuni particolari dell’assetto della biposto inglese da 1600 cc. Tra le biposto di gruppo CN sarà ancora duello tra il leader sardo Omar Magliona su Osella PA 21/S EVo ed il calabrese rosario Iaquinta sulla versione PA 21/S. Come di consueto spettacolo garantito in gruppo E1, dove Giuliani su Lancia Delta EVO, Nappi su Ferrari 550 e Gramenzi su Alfa 155 V6 hanno interpretato il tracciato in modo quasi uguale. Forato mira a difedere la testa del gruppo GT con la Lamborghini Gallardo, mentre Cannavò è alla sua prima volta in Carnia con la Ferrari F430.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...