RALLY

Rachele Somaschini e Mapei: si rinnova la partnership nel programma rally 2022

L’azienda leader nel settore dell’edilizia conferma l’appoggio alla pilota milanese nella stagione sportiva che verte sul Campionato Europeo Rally e in una rosa di gare italiane selezionate, al volante della Citroen C3 Rally 2


Si aggiunge un importante tassello alla stagione in corso di Rachele Somaschini, con la conferma del sostegno del Gruppo Mapei al suo programma sportivo rally 2022.

Il rinnovo della partnership tra la nota azienda milanese, leader a livello internazionale nei prodotti per l’edilizia, e la pilota lombarda detentrice per la seconda volta del titolo di Campionessa Italiana Rally femminile e testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, suggella un sodalizio valoriale e di intenti.

Mapei, attraverso il supporto all’attività sportiva, condivide la determinazione di Rachele nel raggiungimento degli obiettivi e nel suo incessante impegno nel progetto “Correre Per un Respiro” destinato alla sensibilizzazione e alla raccolta fondi per la ricerca sulla fibrosi cistica, malattia genetica da cui Rachele è affetta dalla nascita. Le competizioni affrontate da Rachele sono il maggior veicolo comunicativo di questa raccolta.

Un sostegno che vedrà quindi il marchio Mapei al fianco della pilota milanese, sulla Citroen C3 Rally 2 gestita da FPF Sport, nel suo programma rally nel Campionato Europeo e in diverse gare italiane selezionate per particolare interesse sportivo o geografico, distribuite soprattutto nella seconda parte di stagione.


“E’ una soddisfazione grandissima che una realtà così prestigiosa come Mapei abbia confermato il suo interesse al mio progetto sociale “CorrerePerUnRespiro” e all’attività sportiva attraverso cui cerco di svilupparlo – commenta Rachele Somaschini –. Senza questo tipo di supporto – prosegue la pilota – i miei sforzi sarebbero vani e quindi posso solo essere grata a partner così importanti che mi danno fiducia in questo percorso e condividono i miei obiettivi.

Per ora il mio impegno maggiore è concentrato sul Campionato Europeo – spiega ancora Rachele – che è il palcoscenico  internazionale del mio progetto e la sfida con cui voglio misurarmi per crescere come pilota, ma non mancheranno nel nostro programma diversi eventi italiani interessanti ma distribuiti, per questioni di concomitanze con il calendario europeo, nei mesi a venire.

Ora devo allenarmi fisicamente e mentalmente in vista del prossimo appuntamento con la serie continentale, che sarà il Rally delle Canarie, a metà maggio, su asfalto. Per me una prima assoluta che richiederà quindi il massimo della preparazione e della concentrazione, e ce la metterò tutta per fare bene”.

Per chi desiderasse sostenere il progetto #CorrerePerUnRespiro è possibile scegliere i regali solidali su correreperunrespiro.it o effettuare una donazione.

Articoli correlati

Back to top button