SLALOM

RADICAL CHIC PER GIUSEPPE BELLINI

Il pilota di Falcone si mette in garage una bella inglese dal motore 1300, con cui debutterà a Torregrotta. È la seconda britannica arrivata in famiglia, dopo la ProSport di papà Salvatore. 


Una piccola dinastia, composta in primis dalla bella ProSport da litro e tre di papà Salvo ed in secondis dall’elegante SR4 acquistata ora dal figlio Giuseppe. 

Dopo le esperienze sulla nota 126 di taglia P2/SH degli scorsi anni, una vettura ex Gaetano Piria e Rosario Miano recentemente tornata proprio nelle mani di quest’ultimo, Giuseppe Bellini voleva dare seguito alla propria stirpe da corsa con una SR4, vettura individuata come la migliore per l’utilizzo parziale che ne vuole fare. 

RADICAL CHIC PER GIUSEPPE BELLINI

Da qui il contatto e la trattativa per portare verso la sua Falcone questa sport compatta, spinta dalla versione primordiale del cuore Suzuki Hayabusa da 1289 cc, vestita dai pannelli contigui al telaio in alluminio e dotata di cambio al volante Vac Robotic. 

Una vettura sostanzialmente integra ed in ottime condizioni residue, che ha convinto una volta di più Giuseppe Bellini della bontà della sua scelta, forte anche delle indicazioni positive sull’esemplare ricevute dall’AutoSport Sorrento, azienda leader nella conoscenza, manutenzione e sviluppo delle Radical. 


I primi test saranno effettuati ad Acireale, non appena il caldo torrido lascerà il posto a temperature più accettabili. 

Se nell’immediato la configurazione tecnica resterà quella attuale, successivamente alla prima presa di contatto con la vettura e alla valutazione del grado di sintonia scaturita al volante dopo qualche appuntamento agonistico, si penserà a degli upgrade mirati, finalizzati alla sostituzione delle cover con altre più leggere, a degli snellimenti localizzati ed all’adozione di cerchi monodado. Probabile anche l’aumento futuro di cubatura a 1340 o in subordine a quello soglia fiche di 1398 cc, configurazione propulsiva che come prestazioni pareggia i valori dei 1600 di un lustro fa. Il propulsore attualmente montato in vettura vanta comunque un’elettronica JET integrata con la strumentazione e settabile da remoto, così come l’adozione del carter secco, soluzione capace di abbassare il baricentro della presa di forza.

RADICAL CHIC PER GIUSEPPE BELLINI

Le gomme impiegate saranno delle AVON, distribuite in esclusiva in Italia dall’AutoSport Sorrento. 

Il commento del neo possessore Giuseppe Bellini:  a tempo volevo prendere una Radical, forte anche della più che positiva esperienza vissuta da anni in casa con la ProSport di mio padre Salvatore. Sono auto robuste, versatili, adatte per i vari impieghi e relativamente semplici da gestire. Penso che proverò la vettura ad Acireale appena scemerà questo caldo desertico, per poi esordire nello slalom tricolore di Torregrotta. Sulla base di quelle che saranno le mie sensazioni, penserò poi ai vari eventuali aggiornamenti. 

Dopo aver avuto una Turismo divertente come la 126 ed a seguire una macchina come la Ghipard, monoposto agile e reattiva ma con dei limiti oggettivi non risolvibili o comunque mitigabili a fronte di spese ingenti, consideravo il passaggio alla Radical una logica e giusta conseguenza. Mi approccio quindi con curiosità ed entusiasmo alla SR4 e spero di divertirmi. 


articolo di Francesco Romeo 

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker