RALLY NAZIONALI

RALLY REVOLUTION+1 AL VIA DEL “VALDINIEVOLE”: DELLA MAGGIORA “SENIOR” TORNA “A DUE RUOTE”

Con la Peugeot 208 Rally4 firmata MM Motorsport Pierluigi Della Maggiora, con al fianco Sauro Farnocchia,  torna a correre con una vettura a due ruote motrici dopo quattro anni.


Dopo ben quattro anni di gare con vetture a trazione integrale, il gentleman driver Pierluigi Della Maggiora, Campione in carica over 55 della VI zona, torna a stringere il volante di una vettura a due ruote motrici.

E’ questa, la notizia che la scuderia lucchese Rally Revolution +1 diffonde con soddisfazione, partecipando questo fine settimana al 37. Rally Valdinievole e Montalbano, gara che vedrà al via 100 iscritti, dove Della maggiora “senior” sarà al via affiancato da Sauro Farnocchia su una Peugeot 208 Rally4 della MM Motorsport.

Un ritorno alle origini, per Della Maggiora, che disputò l’ultima gara con una trazione anteriore, una Renault Clio S1600, nel dettaglio fu la Ronde della Val Merula in Liguria. Da lì in poi l’esperienza sportiva di Della Maggiora si è spostata sulle vetture top car, con partecipazioni significative alla guida di World Rally Car e di classe R5.

Si apre quindi un nuovo capitolo, con il debutto sulla nuova frontiera delle vetture da competizione Peugeot, che Della Maggiora attende con curiosità: “Stavolta si fa il  passo  . . .  del gambero! Si torna indietro! A parte le battute, era da un po’ di tempo che volevo provare una delle vetture a due ruote motrici dell’ultima generazione di cui in molti decantano le grandi qualità. E’ arrivata l’occasione di correre a Larciano e lo faccio con entusiasmo, certamente ci sarà da resettare un po’ tutto, abituato alle trazioni integrali non sarà facile, ma è una sfida che voglio provare. E poi, con Farnocchia al fianco e con Cristiano Bianucci in cabina di regia non si potrà che far bene!”.


In totale la gara propone sei prove speciali (due diverse da ripetere tre volte) per un totale cronometrato di 35,910 chilometri, a fronte dell’intero tracciato che ne misura 127,890. Rispetto al 2021 cambia la prova speciale “Lamporecchio” (Km 6,950), in versione più corta, nel rispetto del regolamento di settore ed invertita nel senso di marcia, con lo start previsto dal bivio per l’abitato di Spicchio, in direzione Pistoia. Invariata invece la prova di “Larciano” (Km. 5,020). Sulla prova di Lamporecchio è previsto anche lo svolgimento, al sabato 7 maggio, dello “shakedown”, il test vetture da gara, nei 2,200 chilometri iniziali della prova. Partenza da Larciano alle 08,01 e arrivo alle 16,35.

Articoli correlati

Back to top button