CIWRC

Rallye San Martino 2021, oggi le ricognizioni

Autorizzati 3 passaggi sulle prove speciali di Manghen, Val Malene e Gobbera. Domani le verifiche tecniche e lo shakedown in località Camoi, sabato la gara


La pioggia agli irti colli, tre giorni tra temporali e schiarite. Questo dicono le previsioni meteo per il 41° Rallye San Martino, che ufficialmente si svolge tra domani mattina (inizio verifiche concorrenti) e sabato sera (cerimonia di premiazione), ma comincia oggi con le ricognizioni autorizzate sul percorso dalle 9 alle 20. Gli equipaggi potranno effettuare tre passaggi sulle prove speciali di Manghen, Val Malene, Gobbera, con vetture normali e rispettando il codice della strada. Il meteo al solito costituirà l’incognita più ardua per la gara, con scelte di gomme e assetti da rimescolare, e qualche azzardo che talvolta paga e spesso presenta il conto. CIWRC.

Tutti presenti i principali protagonisti della stagione tricolore 2021. Due su quattro le Wrc da podio, con Luca Pedersoli fedele alla Citroen Ds3 e Corrado Fontana alla Hyundai i20. Ben ventinove le vetture R5, dalla Hyundai di Luca Rossetti alle Skoda Fabia Evo di Giuseppe Testa e Andrea Carella, leader sotto attacco tra le Dolomiti. LOGISTICA. San Martino è sesto appuntamento stagionale anche per la Logistica Uno Rally Cup by Michelin, il trofeo del Bibendum che incrocia la sfida scudetto. Il capoclassifica Alessandro Gino nel mirino di Ivan Ferrarotti, ma anche qui ci sono le ambizioni di Testa e Fontana, senza trascurare Stefano Liburdi, Rudy Andriolo e Lorenzo Grani. Tutti su Skoda R5 tranne la Wrc del comasco. CLASSI. Cinque iscritti in N5 con l’unica Toyota Yaris nelle mani di Pietro Porro, che si rivede all’opera dopo un’estate al mare. Quattro le S1600 e in particolare la Renault Clio di Francesco Aragno pronta all’ennesima impresa tra le 2rm. Ben nove le R2C, tutte Peugeot 208 tranne la Clio di Roberto Daprà. Quindici le R2B, pronostico incerto con Lorenzo Ancillotti, Corrado Peloso, Alex Lorenzato, Giovanni De Menego su Peugeot 208 a confronto di Logistica con la Ford Fiesta di Vincenzo Massa, mentre Graziano Nember su Citroen C2 prova a metterci il baffo per questione di Ciwrc.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker