Home » Pista » CARRERA CUP ITALIA » Raptor Engineering sfida il buio a Misano nella Carrera Cup Italia

Raptor Engineering sfida il buio a Misano nella Carrera Cup Italia

Alla stagione d’esordio nel monomarca Porsche, il team fondato da Andrea Palma affronta per gran parte in notturna il secondo round stagionale nel weekend del 2 agosto schierando il rookie veneto Giovanni Altoè: “Motivazioni al massimo, ora possiamo davvero spingere”.

E’ datato weekend del 2 agosto al Misano World Circuit il secondo impegno stagionale di Raptor Engineering nella Porsche Carrera Cup Italia. La nuova squadra fondata dal pilota Andrea Palma affronta un esame del tutto particolare in questa annata d’esordio e dopo le prestazioni in crescendo che ne hanno caratterizzato il debutto assoluto al Mugello due settimane fa. Il secondo round del monomarca di Porsche italia, infatti, si disputa in gran parte in notturna, variabile in più con la quale confrontarsi anche per il rookie Giovanni Altoè alla guida della 911 GT3 Cup “targata” Centro Porsche Catania schierata dal team modenese con base a San Cesario. Il 22enne pilota veneto, all’esordio in corse GT, ha iniziato a prendere confidenza con la serie tricolore al Mugello, dove ha sfiorato la zona punti in entrambe le gare, e ora è molto motivato in vista dell’appuntamento di Misano, dove tutta la squadra punta a proseguire il percorso di crescita e accumulare dati utili ed esperienza.

Il team principal Palma dichiara in vista della tappa sul circuito romagnolo: “Stavolta non partiremo da zero. Il Mugello è stato anche un banco di prova per capire dove eravamo, per Misano abbiamo più chiari i dettagli che servono alla macchina per funzionare in modo efficace. Dobbiamo lavorare molto perché siamo ancora giovani e ogni gara per noi è come un test dove mi auguro andremo sempre meglio. L’importante è non commettere errori e ogni volta tornare a casa con risultati positivi”.

Altoè conclude: “Mi sento molto carico. Misano sarà la gara dove possiamo spingere davvero. Al Mugello c’erano tanti aspetti da imparare, ora, avendo un po’ più la macchina in mano, voglio iniziare a capire esattamente come si prova a insidiare gli altri. All’esordio, ed è una questione che riguarda me in particolare, l’impegno maggiore ha riguardato la messa a punto e riuscire a trovare il passo gara. Adesso ho le idee più chiare e quindi Misano sarà completamente diversa. Devo provare a migliorare e voglio migliorare tanto!”.

Il secondo round della Carrera Cup Italia sarà trasmesso in diretta in tv: gara 1 sabato alle 22.00 su Sky Sport Arena (canale 204 di Sky); gara 2 domenica alle 12.50 sempre in diretta su Sky Sport Arena e anche in chiaro su Cielo (canale 26 digitale terrestre, che proporrà anche la replica di gara 1 alle 12.10). Le due gare sono disponibili anche in live streaming su www.carreracupitalia.it .

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Raptor Engineering avvicina la top-5 nella Carrera Cup Italia

A Misano il team fondato da Andrea Palma ha conquistato i primi punti della stagione ...