REGIONALI

RECHICHI AIRLINES PLANA SUL PODIO DI GAMBARIE

Tormentato da vari guai tecnici e con gomme usate, il giovane talento di Acquaro conferma le sue superbe doti vincendo lo slalom dell’Aspromonte pur con una sola manche. Giornata trionfale per Piloti per Passione, ancora regina fra le scuderie. 


Un supporto motore rotto, la leva del cambio tranciata ed una ruota che si svita. 

Il carnet di eventi malevoli in una sola gara a carico del vincitore Gaetano Rechichi, avrebbe snervato anche il ferro 52C del vicino e monumentale Ponte di Bagnara. Ma non la sua silente quanto feroce volontà di chiudere con un altro uppercut di altissimo livello, la sua straordinaria contabilità agonistica con la strada aspromontana. 

Gaetano Rechichi non ha soltanto vinto con un crono eccellente, non ha solo prevalso con delle gomme stanche, non ha solamente dato scacco matto al suo silos di sfiga di giornata, ma ha insegnato al resto dell’umanità da corsa contingente, quanto possa fare un driver in una fase di estrema difficoltà. 

Come un satanasso ha inghiottito le postazioni e divorato i tornanti del neo slalom dell’Aspromonte, mostrando una volta ancora il suo straordinario feeling con la leggendaria SS184, una strada che da sempre è ineffabile spartiacque fra i talenti di razza a parte ed i validi piloti. Non ha un’Elia implacabile, con un motore mille che rende parecchi cv e newtonmetri ai migliori della specialità ed un assetto centrato ed efficace, ma non certo di riferimento, ma ha con lei raggiunto una straordinaria simmetria di forze, colmando qualunque eventuale gap con la forza istintiva del suo innato imprinting di guida. 


One man show, da applausi e tutti in piedi. 

Molto positiva anche la performance di Domenico Chirico, capace di firmare il miglior tempo di giornata con la SR4-1600 Evo dell’AutoSport Sorrento, ma castrato dal contatto con due birilli. Per lui indicazioni ancora positive alla terza gara con la Radical: la prestazione c’ è, va trovata adesso la precisione goniometrica fra le postazioni.

Altra ottima gara anche per Antonino Branca, per una volta fuori dal podio ma autore di una prestazione comunque positiva. Il vincitore dello slalom di Campo Calabro, è ormai una solida certezza. 

Ennesima domenica struggente ed emozionate per il team Piloti per Passione, scuderia più presente della kermesse con ben 29 esponenti. Il roster di Sambatello è stato così ancora corsaro sull’Aspromonte ove non ha mai smesso di vincere fin dal successo con record di Fazzino, nella tappa Tivm del 20 giugno. Con le postazioni o senza, il bosco più fitto d’Europa è sempre ed algebricamente, feudo suo: quattro gare per quanto vittorie. Equazione lineare.

RECHICHI AIRLINES PLANA SUL PODIO DI GAMBARIE

Il commento del presidente Giuseppe Denisi: “Sono commosso per quanto sappiano esprimere domenicalmente i miei ragazzi, che mi stanno abituando a gare magistrali ed a vittorie memorabili. Oggi Gaetano Rechichi è stato eccezionale per volontà e velocità, riuscendo a fare cassa col massimo risultato pur con una sola sessione completata. Incredibile ed emozionante, siamo orgogliosi di lui. Un complimentone va anche a Domenico Chirico che con la consueta umiltà e bravura, ha mostrato quanto sia vicino il grado di cottura giusto della Radical che guida da sole tre gare. Ci farà divertire presto con lo champagne della vittoria, e’ bello che dopo aver vinto così tanto con la 106 si voglia rimettere oggi in discussione con una Sport: gli fa onore e restituisce la valenza dell’uomo prima che del pilota, tratto caratteristico dei miei sodali da sempre. Bravo anche Antonino Branca, per una volta dopo tanto tempo fuori dal podio ma sempre fra i protagonisti di giornata e siamo altresì certi che fin dal prossimo appuntamento tornerà sui gradini che contano. Bravi a tutti gli altri mattatori di classe e gruppo ed aggiungo che sono commosso pensando anche alla grande prestazione di Fazzino a Gubbio: ho una squadra superlativa, ancora una volta in vetta fra le scuderie.”


Francesco Romeo 

Comunicazione Piloti per Passione

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker