Home » Salita » RECORD DELLA SPEED MOTOR AL TROFEO “LUIGI FAGIOLI” CON 18 PILOTI AL VIA

RECORD DELLA SPEED MOTOR AL TROFEO “LUIGI FAGIOLI” CON 18 PILOTI AL VIA

MICHELE FATTORINI ELEMENTO DI PUNTA ED ESORDIO STAGIONALE DI FRANCO MANZONI CON L’OSELLA PA 21/S EVO NELLA E2-SC

La Speed Motor stabilisce un nuovo primato: nella gara di casa, ovvero il 53esimo trofeo “Luigi Fagioli”, che andrà in scena a Gubbio sabato 18 e domenica 19 agosto prossimi, si presenta con ben 18 piloti, un numero di partecipanti mai fatto registrare finora in una gara dal team di Tiziano Brunetti. D’altronde, forte è il richiamo esercitato dalla cronoscalata che si disputa sui 4150 metri della Gola del Bottaccione, fino al valico di Madonna della Cima (da coprire due volte) e allo stesso tempo costituisce l’occasione per un ritrovo collettivo nella sede del team. In questo comunicato, ci occupiamo dei dieci portacolori in gara con le vetture sport, che – anche alla luce dell’ottimo secondo posto di Sarnano – hanno in Michele Fattorini l’elemento di punta al volante dell’Osella Fa 30 Zytek nella classe 3000 del gruppo E2-SS. Assente l’avversario numero uno del momento, il trentino Christiano Merli, per l’assoluto sarà grande sfida con l’altra Osella Fa 30 di Domenico Cubeda e con la Norma M20 Fc di Omar Magliona, che meditano il riscatto, ma attenzione a Domenico Scola con l’Osella Pa 2000 nella E2-SC. Un Fattorini candidato al podio, insomma, che può salire su qualsiasi gradino. Nello stesso raggruppamento, cerca la conferma il giovane salernitano Angelo Marino, in decisa crescita di “feeling” con la sua Lola B99/50 e dotato delle giuste credenziali per entrare anche stavolta nella “top five”. Altra coppia di compagni e avversari nella classe 2000, sempre nella E2-SS: torna a correre il trofeo Fagioli l’eugubino Luca Bazzucchi su Formula Renault, che precederà sulla linea di partenza Damiano Manni su F3 Mygale M09. Sfida a due nella classe 2500 della E2-SC fra l’Osella Pa 2000 del sardo Sergio Farris (non assoluto a Sarnano) e la “nuova” Osella Pa 21/S Evo di Franco Manzoni, pronta per l’esordio stagionale. “Abbiamo fatto l’assetto e in questi giorni ho proceduto con un’ulteriore messa a punto – ha detto Manzoni – per cui è arrivato il momento della prima grande verifica. Quello di Gubbio sarà un test più che indicativo”. Caccia a un altro primo posto di classe nella 1400 per Filippo Ferretti su Radical Sr4 e altra coppia Speed Motor nella 1000 con le due “Oselline”: è quella composta dal tuderte Alessandro Alcidi e dal marchigiano Piero Principi, non dimenticando la supremazia delle Pa 21 Jrb di Achille Lombardi e Ivan Pezzolla. L’unico concorrente in gruppo CN è infine il trentino Adolfo Bottura su Ligier Js 51 in una classe 2000 che annovera l’omologa vettura di Cosimo Rea e le Osella Pa 21 di Rosario Iaquinta e dell’attore Ettore Bassi.

Verifiche sportive e tecniche nel pomeriggio di venerdì 17 agosto dalle 15.30 alle 19.45, prove ufficiali in due sessioni nella giornata di sabato 18, a partire dalle 9.30 e gara 1 che invece prenderà il via alle 9 di domenica 19, con inizio di gara 2 programmato per le 13.30.  

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

ANDREA CELLI VERSO IL RITORNO

Una stagione di stop per i postumi di un incidente sullo snow board, lo ricarica ...