Home » Salita » Resoconto di un week end di passione

Resoconto di un week end di passione

Inutile recriminare dopo la fine della 47° edizione delle classica cronoscalata Friulana che si è svolta nello scorso fine settimana.

Certamente il parco partenti era particolarmente ricco, ma durante le prove tutto ha funzionato perfettamente e le prove sono andate in porto senza eccessivi problemi.

“Dopo la prima salita nella quale avevo già pareggiato il miglior tempo di gara del 2015” ha dichiarato dopo le prove del Sabato Paolo Venturi, “ho provato alcune modifiche di assetto all’anteriore che hanno dato ottimi risultati e grazie a questi interventi, sono riuscito a scendere di altri 5 secondi arrivando vicino al limite dei 3 minuti. Domani credo proprio che con una buona gara, potrei riuscire a scendere sotto i 3 minuti e credo che per una vettura di soli 1.300 cc questo possa essere considerato un buon tempo, considerato che io non sono un professionista ed ho più di sessanta anni”.

La Domenica purtroppo, tutte le numerose ed ormai note traversie che hanno funestato la gara, hanno impedito di verificare se scendere sotto i 3 minuti con la piccola Elia ST09 evo, fosse veramente possibile.

“Non voglio aggiungere altri commenti inutilmente negativi sull’operato degli organizzatori, anche perché nelle ormai numerose edizione della Verzegnis a cui ho partecipato, l’organizzazione si è sempre dimostrata efficiente quindi ciò che si è verificato quest’anno sicuramente può essere considerato eccezionale. Resta di sicuro l’amarezza di non aver potuto marcare alcun punto in campionato in una delle poche gare vicine a casa. Ora, volendo provare ad inseguire la classifica della E2B 1400, l’investimento necessario è molto più elevato visto che, a parte Bondone e Pedavena tutte le altre gare distano almeno 600 chilometri da casa”.

Di questo week end di gara (a metà), a Paolo Venturi restano le belle sensazioni del tempo realizzato al Sabato pur senza prendere alcun rischio e questo grazie alle ottime  caratteristiche del telaio Elia unitamente ad un assetto indovinato ed ad un performante treno di Pirelli Supersoft.

Prossimo appuntamento di campionato per amici e fans, la gara CEM Ascoli Colle San Marco che il pilota Vimotorsport affronterà per la prima volta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Christian Merli allo start ad Ascoli

Christian Merli, portacolori del Team Blue City Motorsport, è sceso ad Ascoli per affrontare, al ...