Home » Salita » RESTART SALITE: PREVALE IL SI

RESTART SALITE: PREVALE IL SI

Il nostro sondaggio sulla ripartenza o meno delle sfide in pendenza, sancisce una leggera prevalenza degli ottimisti.

Nessuna percentuale netta di “ottimisti”, ma un lieve quanto rassicurante vantaggio di chi fra gli appassionati pensa che si possa ricominciare a breve, rispetto a chi crede invece, che il 2020 sarà un anno a motori desolatamente spenti.

Mentre arrivano notizie di buon tenore da Trento, dove le percentuali di correre fin su al Bondone si attestano attorno all’80%, con data assai presumibile del 12 luglio, oggi la notizia anche di una crono di Erice 2020, che resta coraggiosamente e bellamente in calendario, confidando nel fatto che a settembre la situazione sanitaria sia ancora più favorevole di oggi. Gare queste due, che potrebbero risultare un formidabile volano per le altre ancora in dubbio.

In mezzo sono rimbalzate e rimbalzano settimanalmente tante proposte, inclusa quella ipotetica di una serie federale ibrida modulata fra piste e salita, di cui ancora non si ha contezza piena.

In itinere restano inoltre i discorsi su altre cronoscalate importanti d’Italia, collocate a fine estate ed oltre, sulle cui vicende vige ancora il riserbo. Rispetto ad inizio maggio però, trapela un cauto ottimismo sul mantenimento di qualcuno di questi appuntamenti, fra i più agognati del Circus.

TOTO SALITE: SI RICOMINCIA O NO?

Si
56.20%
No
43.80%

1 Commento

  1. Si deve partire non tanto per le gare in se ma per tutto l indotto che gira intorno alle competizioni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TONINO ESPOSITO: GRAZIE A CHI CI HA VOTATO

Il patron dell’AutoSport Sorrento tributa team ed organizzatori che hanno premiato la sua quotata lista ...