Home » Pista » CIGT » Rovera alla prima a Monza sulla Ferrari nel Tricolore GT Sprint

Rovera alla prima a Monza sulla Ferrari nel Tricolore GT Sprint

Reduce dall’esaltante rimonta del Mugello il pilota varesino campione italiano in carica è pronto per il terzo round stagionale dal 16 al 18 ottobre sulla pista di casa, dove sarà all’esordio al volante della 488 GT3 di AF Corse: “Quanti bei ricordi qui, giocheremo le nostre carte ed è un weekend fondamentale pure in ottica Endurance”.

Reduce dall’entusiasmante rimonta a suon di sorpassi del Mugello, Alessio Rovera torna in azione nel Campionato Italiano GT Sprint dal 16 al 18 ottobre all’Autodromo Nazionale di Monza, che da sempre il 25enne pilota varesino considera pista di casa. Un motivo in più per ben figurare è dunque nei pensieri del campione italiano in carica. Rovera festeggiò il titolo tricolore 2019 proprio sul circuito brianzolo e dodici mesi dopo si appresta ad affrontarlo per la prima volta al volante della Ferrari 488 GT3 del team AF Corse che condivide con il compagno di squadra Giorgio Roda. Nella serie Sprint l’equipaggio lombardo ha conquistato un secondo, due quarti e un nono posto e andrà a caccia di punti preziosi in vista del finale di stagione nelle due gare da 50 minuti + 1 giro in programma sabato alle 17.10 in diretta tv su RaiSport e domenica alle 13.30 sempre in diretta ma su MS Motor TV (228 di Sky).

Rovera afferma alla vigilia della tappa tricolore a Monza: “Finalmente il weekend di casa, a lungo atteso e molto sentito. Di Monza conservo magnifici ricordi, è una pista dove mi sono sempre trovato bene e anche quest’anno partiamo decisi per migliorare ancora. Con la squadra studieremo la strategia con attenzione solo dopo i riscontri che otterremo nelle libere, ma di sicuro sarà fondamentale partire davanti. Iniziamo il fine settimana senza handicap e ciò è positivo e sono certo che la 488 sarà competitiva, quindi cercheremo di giocare le nostre chance. In più ci tengo a far bene non solo in ottica Sprint: sarà un weekend importante pure in vista della finalissima della serie Endurance, perché saremo di nuovo a Monza tra meno di un mese. Dobbiamo raccogliere quanti più dati possibile sia a livello di messa a punto sia di guida, anche perché io sulla Ferrari a Monza non ho davvero mai girato”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Ebimotors: la situazione del Campionato Italiano GT Sprint dopo Monza

Si è disputata nel fine settimana appena trascorso la terza prova del Campionato Italiano Gran ...