WEC

Rovera ancora a Monza su Ferrari: da venerdì la sfida iridata

A una sola settimana dal podio in ELMS ecco il terzo round 2021 nel Mondiale Endurance per il pilota varesino, che in equipaggio con il francese Perrodo e il danese Nielsen sulla 488 GTE di AF Corse è pronto per la 6 Ore sul circuito di casa. Domenica alle 12.00 la gara con diretta integrale su Eurosport 2


Mille chilometri, per dirla alla “vecchia maniera”, o 6 Ore poco importa: nel weekend il Mondiale Endurance fa il suo grande ritorno a Monza e sulla pista di casa riaccende i motori anche Alessio Rovera. Dopo il podio conquistato domenica scorsa nella 4 Ore dell’European Le Mans Series, il 26enne pilota varesino riprende la marcia nel FIA World Endurance Championship al volante della Ferrari 488 GTE numero 83 del team AF Corse. Ad alternarsi in equipaggio con Rovera ci saranno i compagni di squadra François Perrodo e Nicklas Nielsen. La 6 Ore di Monza, che del FIA WEC 2021 è terzo round, sarà uno nodo importante. I tre hanno aperto la stagione iridata vincendo la 6 Ore di Spa, poi a Portimao hanno raccolto soltanto due punti per la classifica della classe GTE Am, che ora li vede inseguire al quinto posto. Inoltre l’appuntamento nel Tempio della Velocità è l’ultimo impegno prima della 24 Ore di Le Mans, quest’anno in programma il 21-22 agosto

Fra prototipi e GT sono 37 le vetture iscritte alla tappa italiana del FIA WEC, delle quali 16 in GTE Am, che si conferma la categoria più numerosa. Il weekend inizia venerdì con la prima sessione di prove libere alle 15.30. Sabato FP2 alle 9.30 ed FP3 alle 14.00, mentre le qualifiche si disputano alle 18.00. Domenica 18 luglio la gara con partenza alle 12.00 e diretta TV integrale su Eurosport 2 e sul rispettivo player (www.eurosportplayer.com).

Rovera dichiara alla vigilia: “Ci rituffiamo nel FIA WEC con l’unico obiettivo di fare più punti possibile. Sono felice di poter di nuovo correre a Monza e non penso a Le Mans che si avvicina. Ogni gara è a sé. Dopo gli imprevisti di Portimao dobbiamo solo conquistare punti pesanti e non commettere errori. In classe abbiamo una entrylist con più GTE del solito, ma siamo competitivi e con tutta la squadra potremo dire la nostra. Un punto interrogativo è la tenuta degli pneumatici nel caso faccia molto caldo: una volta di più dovremo cercare di ottimizzare al meglio assetto e messa a punto”.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker