GT WORLD CHALLENGE

Rovera di nuovo a punti nel GT World Challenge a Le Castellet

Nella 1000 km francese, secondo atto stagionale, il 27enne pilota ufficiale della Ferrari resiste nel finale e taglia il traguardo in settima posizione al volante della 296 GT3 condivisa con Nielsen e Shwartzman, equipaggio che dà continuità ai risultati dopo l’ottavo posto di Monza e in vista del prestigioso round a Spa. Prima però il varesino affronterà l’impegno iridato alla leggendaria 24 Ore di Le Mans sulla 488 GTE

E’ la mezzanotte fra sabato e domenica quando Alessio Rovera taglia il traguardo della 1000 Chilometri di Le Castellet portando al settimo posto finale la Ferrari 296 GT3 numero 51 condivisa in equipaggio con i compagni di marca Nicklas Nielsen e Robert Shwartzman. E’ stato il culmine del weekend motoristico che sul circuito francese segnava il secondo round stagionale dell’Endurance Cup del GT World Challenge Europe. Il trio del team AF Corse – Francorchamps Motors è stato protagonista dell’evento sia in qualifica, quando i tre alfieri del Cavallino Rampante hanno ottenuto un’eccellente terza posizione sulla griglia di partenza, sia nelle 6 ore di gara, che li ha visti sempre in lotta per la top-5 e soprattutto autori di una prestazione globale molto solida a fronte di ben 57 equipaggi al via. Rovera ha preso il volante della nuova “rossa” di Maranello nelle due ore finali della corsa, quelle immerse nel buio notturno, dopo che la gara era scattata con la luce del tardo pomeriggio con i primi due stint completati da Shwartzman quello iniziale e da Nielsen quello centrale.

Il 27enne pilota varesino ha quindi completato al traguardo il lavoro della squadra cogliendo anche alcuni dei crono più interessanti in assoluto con il pieno di carburante, perché purtroppo un inconveniente occorso al pescaggio lo ha costretto a gestire nei giri seguenti e a resistere al ritorno dei rivali nell’ultima ora, conservando comunque la settima posizione. Il piazzamento consente di dare continuità in campionato all’ottavo posto ottenuto all’esordio stagionale alla 3 Ore di Monza e in vista dell’impegno più prestigioso e atteso nel calendario del GT World Challenge: la serie promossa dalla SRO, infatti, proseguirà con la 24 Ore di Spa in programma l’1-2 luglio. Prima dell’impegno belga, però, Rovera tornerà al volante della Ferrari 488 GTE per affrontare la mitica 24 Ore di Le Mans, quarto round del Mondiale Endurance in programma proprio questa settimana con il culmine della gara tra sabato 10 e domenica 11 giugno e della quale sono in corso i test ufficiali ai quali il driver varesino sta prendendo parte proprio nella data odierna (domenica 4 giugno).

Rovera ha dichiarato dopo la 6 Ore del Paul Ricard: “E’ stato un weekend abbastanza positivo. Ero contento dopo le qualifiche e anche il bilanciamento della macchina in gara era buono, quindi peccato per quanto successo nella seconda parte della corsa, senza dubbio qualcosa in più avremmo potuto fare e ottenere. Torneremo a Spa con ulteriori obiettivi ma nel frattempo ci siamo già spostati a Le Mans per i test della 24 Ore e quindi la concentrazione è già proiettata sulla rincorsa al Mondiale Endurance”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio