WEC

Rovera punta la 1000 Miglia di Sebring che apre il FIA WEC 2022

Dopo i test collettivi il pilota varesino diventato ufficiale Ferrari è pronto per il round iridato inaugurale che si disputa venerdì sul circuito della Florida in diretta tv su Eurosport 1: sarà la sua prima gara al volante di un prototipo dopo la conferma della stagione nel Mondiale Endurance e nella European Le Mans Series sulla Oreca 07 Gibson di classe LMP2 gestita dal team AF Corse e condivisa con Perrodo e Nielsen, coi quali lo scorso anno ha vinto il titolo e la 24 Ore di Le Mans in GTE Am con la 488 GTE


Scatta la seconda stagione nel Mondiale Endurance per Alessio Rovera, pronto al primo round venerdì 18 marzo alla 1000 Miglia di Sebring, in equipaggio con François Perrodo e Nicklas Nielsen sulla Oreca 07 di classe LMP2 gestita da AF Corse. Diventato pilota ufficiale Ferrari in novembre, lo scorso anno il 26enne pilota varesino ha vinto la 24 Ore di Le Mans e si è laureato campione del mondo GTE Am al volante della Ferrari 488 GTE, sempre con il team italiano, il driver francese e il giovane danese, suoi compagni di squadra anche nel 2021. Per il 2022 la formazione è rimasta la stessa, ma con il salto di categoria ora Rovera si lancia verso nuovi e impegnativi traguardi per la prima volta in carriera al volante di un prototipo.

Lo stesso Rovera dichiara“Torniamo nel Mondiale Endurance per un’altra grande sfida. Affrontiamo la partenza con alcune incognite perché per piloti e team l’auto è nuova e anche in generale sarà un po’ tutto nuovo rispetto al 2021. Siamo però una squadra coesa, che sa come raggiungere i propri obiettivi e mi aspetto un miglioramento delle performance nel corso della stagione. In più, come lo siamo stati in GT, siamo forti a livello strategico, fattore che sarà fondamentale anche per ottenere risultati in classe Pro-Am fin da Sebring, tracciato ‘old style’ da ben interpretare e davvero unico, tra cambi di fondo e sconnessioni. Sto fremendo in vista della 1000 Miglia perché è il momento di avviare il programma ‘vero’ della stagione. Stavolta non guiderò una Ferrari, ma far parte della famiglia del Cavallino è un’ulteriore motivazione per dare il meglio in pista e fuori”.

Anteprima del 2022, lo scorso weekend Rovera ha partecipato al Prologo del WEC in due giornate di test disputate proprio sui 6019 metri dello storico circuito della Florida: “Mi sento pronto. Dovremo massimizzare il lavoro fin dalle prove libere, ma già nel Prologo abbiamo fatto un passo in avanti rispetto ai test privati, grazie soprattutto ad alcune modifiche apportate all’anteriore. Mi sto adattando sempre più e tutta la squadra sta proseguendo il lavoro di affinamento tecnico e di guida”.

Fra prototipi e GT alla 1000 Miglia di Sebring sono 36 le auto iscritte, delle quali 15 in LMP2, la categoria più numerosa. Previste tre sessioni di libere fra mercoledì e giovedì, che nel pomeriggio ospiterà le qualifiche dei prototipi alle 19.20 (le 00.20 in Italia). Venerdì 18 marzo la gara (1000 Miglia – 8 Ore) prende il via alle 12.00 locali, le 17.00 in Italia. In Italia il canale Eurosport 1 trasmetterà la corsa quasi per intero in diretta venerdì a partire dalle 18.25 italiane (prevista la diretta integrale sul rispettivo player www.eurosportplayer.com).


Sulla Oreca numero 83, telaio monoscocca in fibra di carbonio motorizzato con un V8 Gibson di 4,2 litri da 600 cavalli per un peso minimo di 950 chili, Rovera, Perrodo e Nielsen concorreranno nella classe LMP2 Pro-Am e si schiereranno al via in tutti i sei round del calendario iridato. Al primo “ciak” a Sebring seguiranno la 6 Ore di Spa, la 24 Ore di Le Mans, la 6 Ore di Monza, la 6 Ore del Fuji e la 8 Ore del Bahrain. Il collaudato trio e la sportscar preparata da AF Corse saranno al via anche nel programma parallelo pianificato nell’European Le Mans Series 2022, con start a Le Castellet in aprile e due appuntamenti italiani a Imola e ancora a Monza.

Articoli correlati

Back to top button