Home » Pista » CARRERA CUP ITALIA » Rovera rientra nella Carrera Cup Italia per la finalissima di Imola

Rovera rientra nella Carrera Cup Italia per la finalissima di Imola

Da secondo in classifica e ancora in corsa per il titolo, il pilota varesino e campione in carica torna proprio nell’ultimo round del monomarca tricolore di Porsche Italia sulla 911 GT3 Cup dello Tsunami Racing Team – Centro Porsche Padova il 6-7 ottobre nel prestigioso contesto del Porsche Festival.

La Carrera Cup Italia assegna il titolo 2018 nella finalissima di Imola sabato e domenica nel prestigioso contesto del Porsche Festival e in diretta tv Mediaset . Al via ci sarà anche il campione in carica Alessio Rovera, che dopo oltre tre mesi e due round saltati (per le concomitanze con quello francese) rientra nel monomarca tricolore promosso da Porsche Italia ancora in corsa per il titolo. Al volante della 911 GT3 Cup di Tsunami RT – Centro Porsche Padova, il 23enne driver varesino occupa tuttora la seconda posizione della classifica generale, a 5 punti dalla vetta. Una posizione di rilievo che mantiene i giochi aperti e che è frutto soprattutto del grande inizio di stagione di Alessio, che sul circuito del Santerno arriva alla possibilità di lottare per confermare l’alloro conquistato dodici mesi fa dopo aver messo a segno ben 5 vittorie nelle 8 gare disputate fino a giugno: in gara 2 proprio a Imola all’esordio e in entrambe le corse disputate a Le Castellet e Misano. Sabato 6 ottobre il weekend si apre con le prove libere e quelle ufficiali in mattinata, poi nel pomeriggio alle 16.30 è in programma gara 1 con diretta tv su Italia 2 (canale 120); domenica 7 ottobre alle 11.30 la finalissima di gara 2 è in diretta su italia 1. Entrambe le corse sulla distanza di 28 minuti + 1 giro saranno trasmesse anche in live streaming su www.carreracupitalia.it e sul sito italiano di motorsport.com.

Rovera dichiara nel pre-Imola: Sarà senza dubbio emozionante rientrare in gara in Italia proprio nell’appuntamento decisivo, tra l’altro su un circuito e in un contesto Porsche così prestigiosi. Anche se la classifica è abbastanza corta, da inseguitori non possiamo permetterci calcoli o errori, ma essere ancora in lotta per il titolo dopo aver saltato due round è già di per sé importante e ci dà una motivazione extra. Il primo obiettivo è quello della pole position, che subito ci consentirebbe di dimezzare lo svantaggio. Vedremo. Con la squadra sappiamo che cosa fare e ci giocheremo al meglio questa difesa del titolo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

AB Racing performante a domicilio nella Carrera Cup a Vallelunga

Le 911 GT3 Cup dei Centri Porsche di Roma protagoniste sulla pista di casa: Berton ...