Home » Pista » RP MOTORSPORT RACING SI AFFIDA A HARRISON SCOTT E LODOVICO LAURINI PER LA NUOVA AVVENTURA NEL PRO MAZDA CHAMPIONSHIP
RP MOTORSPORT RACING , PRO MAZDA CHAMPIONSHIP

RP MOTORSPORT RACING SI AFFIDA A HARRISON SCOTT E LODOVICO LAURINI PER LA NUOVA AVVENTURA NEL PRO MAZDA CHAMPIONSHIP

Per l’annata d’esordio nella competitiva serie a stelle e strisce la scuderia italiana “promuove” dall’Euroformula Open il campione in carica britannico ed il talentuoso pilota emiliano.

Milano – La nuova avventura nel Pro Mazda Championship è ormai alle porte per RP Motorsport Racing, pronta per affrontare una stagione ricca di eccitanti sfide nella competitiva serie americana. Dopo le due ottime annate disputate nella prestigiosa World Series Formula V8 3.5, la scuderia diretta da Fabio Pampado punta ora a recitare un ruolo da protagonista nella serie propedeutica al campionato IndyCar, dove schiererà due vetture dotate di telaio Tatuus PM-18 e spinte dal propulsore Mazda 2.0 da 275 cavalli.

Per andare a caccia del “sogno americano”, RP Motorsport Racing ha scelto di puntare su due piloti giovani e di grande talento, entrambi reduci dall’esperienza maturata durante la stagione 2017 in Euroformula Open proprio tra le fila della scuderia piacentina: si tratta del britannico Harrison Scott (21 anni) e dell’italiano Lodovico Laurini (20 anni).

Il primo è reduce dalla conquista del titolo assoluto in Euroformula Open, grazie ad un’annata a dir poco strepitosa: sulle 14 gare disputate, Scott è infatti riuscito a conquistare la bellezza di 12 vittorie e 11 pole position, laureandosi così matematicamente campione con ben due week-end d’anticipo. Risultati che gli sono anche valsi la nomination a finalista nel McLaren Autosport BRDC Award 2017 e la conquista di un prestigioso riconoscimento quale il “Graham Hill Trophy” per meriti sportivi. Laurini sarà invece il primo pilota italiano a gareggiare nel campionato statunitense: dopo la positiva annata d’esordio in monoposto, che lo ha visto svolgere un ruolo fondamentale per consentire a RP Motorsport di imporsi anche nella classifica riservata ai team, il driver originario di Busseto (Parma) è pronto per mettere in mostra tutte le sue qualità anche sugli impegnativi circuiti che caratterizzeranno il calendario 2018.

Harrison Scott (pilota RP Motorsport Racing): “E’ fantastico poter sbarcare in America ed approdare in un contesto così stimolante come il Pro Mazda Championship. Si tratta di una realtà che ha lanciato nel corso degli anni tanti giovani piloti e spero di potermi togliere insieme al team tante belle soddisfazioni. L’anno scorso è stato fantastico, ma ora dovremo ripartire con la stessa fame di successi: siamo consapevoli che ci sarà molto lavoro da fare poiché sarà tutto nuovo per noi, ma siamo pronti e determinati per affrontare questa nuova sfida!”

Lodovico Laurini (pilota RP Motorsport Racing): “Poter correre in America rappresenta un’opportunità fantastica e per me si tratta di un piccolo sogno che si realizza. Ho lavorato duramente nel corso degli ultimi anni e questa chance costituisce uno step importante per la mia carriera. Per quanto mi riguarda il primo obiettivo sarà quello di crescere ulteriormente, acquisire preziosa esperienza ed imparare tutti i nuovi circuiti, impegnandomi al massimo giorno dopo giorno. Essere anche il primo italiano a partecipare questo campionato rappresenta un ulteriore motivo d’orgoglio, per cui desidero ringraziare il team RP Motorsport Racing per la fiducia, la mia famiglia e tutti coloro che mi supportano in quest’avventura. Non vedo l’ora di iniziare!”

Fabio Pampado (team principal RP Motorsport Racing): “Vogliamo affrontare questa nostra prima stagione nel Pro Mazda Championship nel migliore dei modi e per farlo abbiamo scelto di puntare su due piloti che conosciamo bene e che sicuramente saranno in grado di mettere in mostra le proprie doti. Sarà un’avventura davvero stimolante: il campionato gode di un’ampia visibilità grazie anche alla partnership con IndyCar, ed essere insieme ai nuovi telai Tatuus i portacolori del nostro Paese in questa competizione ci inorgoglisce non poco. Sappiamo che la strada non sarà semplice, ma il nostro team è pronto per affrontare al meglio anche questa nuova sfida”.

Dopo i primi test pre-stagionali in programma sul Miami Speedway di Homestead a fine Febbraio e sul Barber Motorsport Park ai primi di Marzo, il Pro Mazda Championship scatterà il 9-11 Marzo sul circuito cittadino di St. Petersburg, proprio in concomitanza con il week-end inaugurale dell’IndyCar Series. Dopo il round al Barber Motorsport Park (20-22 Aprile) sarà la volta dell’appuntamento più prestigioso della stagione, previsto sul mitico circuito di Indianapolis dal 10 al 12 Maggio, prima della sfida in programma sul mini-ovale del Lucas Oil Raceway il 25 Maggio. Seguirà quindi un altro week-end su un tracciato ricco di insidie e fascino come quello di Road America (22-24 Giugno), prima della trasferta canadese a Toronto (13-15 Luglio) e di quella a Mid-Ohio (27-29 Luglio). Infine, le due tappe finali della stagione si svolgeranno il 24-25 Agosto al Gateway Motorsport Park e, soltanto una settimana più tardi, sul circuito di Portland.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Zeli fa il bis nel Time Attack Italia nella calda gara di Misano

Serse Zeli festeggia una grande vittoria nel terzo appuntamento stagionale del Time Attack Italia: al ...