Home » Salita » Salita del Costo, avanti c’è posto

Salita del Costo, avanti c’è posto

Macchina organizzativa senza problemi. Sarà ricca di emozioni l’apertura del Tivm Nord

Con il vento in poppa. Avanza senza indugi la Salita del Costo 2018 verso l’appuntamento di domenica 8 aprile. Fondamentale la spinta dell’Automobile Club Vicenza che agevola lo sforzo del Rally Club Team. C’è tanto “Lucky” in queste settimane di preparazione. La firma di Luigi Battistolli sulla voglia di ridare fiato alle trombe, ricaricare i motori, riportare in auge la cronoscalata di Cogollo del Cengio grazie al lavoro della squadra di Renzo De Tomasi. Due anni fa la rifondazione dopo dodici lunghe stagioni di letargo; lo scorso anno la sfida di un’edizione in crescita; stavolta l’auspicio di un’importante conferma. “Noi ce la stiamo mettendo tutta per una corsa coi fiocchi – sottolinea il patron – precisa e puntuale. Le difficoltà non mancano, ma sono “benzina” per il nostro entusiasmo. Mi fa piacere che siano già arrivate numerose iscrizioni e che in tanti stiano chiedendo informazioni. Ci sarà tempo fino a lunedì 2 aprile per inviare il fatidico tagliando”. Ogni informazione e tutta la documentazione su www.rallyclubisola.it

IL RECORD 2017. Impressionante il tempo della vittoria assoluta di Simone Faggioli: 9910 metri in 4’03’’34 alla media di 146,6 km/h) con la Norma M20 Fc.
Ma i record sono fatti per essere battuti e potrebbe essere proprio il campione fiorentino a ritoccare il suo fantastico crono.
Oppure il grande rivale Cristian Merli (4’07’’82) o un outsider come Paride Macario (4’09’’11).

VINCITORI DI GRUPPO. In ogni caso, riannodare fili di gloria dà nuovi stimoli ai possibili protagonisti. Lo scorso aprile in Gruppo A s’impose Ivano Cenedese (5’27’’05) su Renault Clio Rs; in Gruppo N “zio” Lino Vardanega (5’14’’55) su Mitsubishi Lancer Evo X. Nel Gruppo CN successo di Stefano Falcetta (4’45’’61) su Norma M20 Evo; tra le vetture di E1 l’affermazione di Mauro Soretti (4’45’’71) alla guida di Subaru Impreza. Luca Gaetani (4’55’’19) primo delle GT con la sua Ferrari 458 Evo. Carmelo Fusaro (6’11’’32) primo di RS su Peugeot 306 S16. Primato di Faggioli tra le E2SC, di Merli (4’07’’82) su Osella Fa30 tra le E2SS, di Ronny Marchegger (5’32’’38) tra le EW2SH su Fiat 500 Bmw. Infine i successi di Markus Gasser (5’42’’86) nel ProdE su Golf Gti e di Enrico Bettera (5’33’’48) nel Gruppo RSPlus alla guida di un’Alfa 147 Cup.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Vittoria e certezze per Gabry Driver alla 10^ Cellara – Colle D’Ascione

Altra prestazione maiuscola per il cosentino Gabry Driver alla 10^ Cellara – Colle D’Ascione, che ...